16 Aprile 2009

IL MESSAGGERO: DONI-ROMA IL RAPPORTO SCRICCHIOLA

 
Doni sta male. Il portiere giallorosso nelle ultime partite ha giocato con un’infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio destro, patologia che lo  tormenta da un anno e che ne condiziona le prestazioni. Ma i guai del brasiliano non sono solo fisici: il rapporto tra società e giocatore non è idialliaco. L’estremo difensore, secondo quanto riferito dal Messaggero, si aspettava una difesa in pubblico da parte di Bruno Conti in relazione alle sue ultimi scadenti prestazioni. La difesa non c’è stata. E questo porterà il brasiliano a riflettere sulla sua permanenza a Roma. Nella situazione di Doni si intreccia una questione complicata tra procuratori, come riporta il quotidiano romano. L’alternativa a Doni ora è solo Artur, portiere che gode della fiducia del tecnico e del suo staff. Sembra che possa toccare a lui sin dalla prossima partita. Le alternative per la prossima stagione sono tutte italiane: Amelia (costo cinque milioni), Sorrentino (si prende con 1,2 milioni) e Marchetti (il Cagliari riscatterà la metà dall’Albinoleffe per 1,5 milioni) sono i nomi più gettonati. Probabilmente Curci sarà lasciato un altro anno a Siena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.