IL CORRIERE DELLO SPORT. Ecco Luis Enrique «La Roma? Arrivo»

05/06/2011 - 8:48

(Foto Getty Images)

IL CORRIERE DELLO SPORT– ROMA – Luis Enrique ha detto sì. Lo ha fatto alle oche de la tarde, ieri, a Madrid, subito dopo la conclusione della sua ultima partita.[…]
LA CONFERMA – Il tecnico spagnolo ha sciolto la sua riserva con una frase quasi poetica, cosa che sicuramente avrà fatto piacere a Franco Baldini, ieri peraltro di cattivo umore per il pareggio casalingo dell’Inghilterra contro lo Svizzera: « La Roma è un dolce che a nessuno va di traverso. Mi piace molto il progetto della società giallorossa, mancano soltanto alcuni dettagli per definire l’accordo » .[…]L’accordo è stato già trovato: legame biennale con un’opzione per una terza stagione, per uno stipendio netto stagionale da poco più di un milione e mezzo di euro, più una serie di premi a obiettivo. E’ molto probabile che Luis Enrique nelle prossime ore sbarchi a Roma per l’incontro che si concluderà con firme e brindisi. Per poi subito tuffarsi nella nuova avventura facendo le prime scelte, a cominciare da quella della data d’inizio del ritiro precampionato (tra il nove e il dodici luglio dovrebbe essere).
OSTACOLO – L’ultimo è stato la signora Elena Cullel, cioè la moglie del tecnico spagnolo.[…] Potrebbe essere la grande occasione per un ulteriore salto di qualità nella carriera di Luis Enrique. Ieri sera, subito dopo la conclusione della partita, Luis Enrique si è riunito con gli uomini del suo staff, ma soprattutto ha parlato nuovamente con la moglie cercando di farle capire che il trasferimento alla Roma è un’occasione da non perdere e che conviene a tutti, famiglia compresa.
STAFF – L’altro problema che si era manifestato nei contatti tra le parti, cioè la composizione dello staff con cui Luis Enrique vorrebbe presentarsi a Trigoria, era stato già risolto risolto. Con la Roma che è andata incontro a Luis Enrique che nella sua iniziale richiesta aveva chiesto di poter essere accompagnato nella sua avventura a Roma da cinque collaboratori. Tre erano stati subito accettati, il vice Joan Barbarà, il preparatore atletico Josè Ramon Callen, il tattico Isidra Ramon. Uno era stato bocciato, lo psicologo Joaquin Valdes. Uno era rimasto in standby, cioè Ivan De la Peña.[…]
Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*