14 Gennaio 2022

I Friedkin lanciano un segnale a Mourinho continuando ad investire nel mercato

ROMA FRIEDKIN MOURINHO – La Roma prosegue il suo lavoro sul mercato per aumentare la qualità della rosa per Josè Mourinho. Il tutto frutto della voglia della famiglia Friedkin di accontentare il proprio tecnico per dargli la possibilità di provare a vincere nel minor tempo possibile.

Leggi anche:
Il saluto di Villar alla Roma

La volontà della società è quella di dar forza allo Special One

C’erano tanti motivi per pensare ad una Roma immobile nel mercato di gennaio data anche la posizione di classifica poco incoraggiante. Invece, come ricorda La Gazzetta dello Sport, chi pensava a questo è stato smentito. Sicuramente non sono stati colpi da milioni di euro ma prendere calciatori come Maitland-Niles dall’Arsenal non era scontato. Prendere invece un calciatore di livello come Sergio Oliveira ha un valore anche simbolico. Questa è la testimonianza di come i Friedkin vogliono dar forza a Josè Mourinho e alle sue idee. Il mercato di gennaio potrebbe essere l’anello di congiunzione tra i 90 milioni di euro spesi quest’estate e quello che potrebbe succedere a luglio prossimo. I Friedkin vogliono dare un segnale in una situazione di mercato molto delicata. La Roma è pronta ad allestire una rosa sempre più pronta ed esperta seguendo le indicazioni di Josè Mourinho. Da lui si riparte per costruire una grande Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 commenti

  1. Sergio ha detto:

    abbiamo dirigenti incompetenti, ci manca una figura alla Maldini, uno che ha vissuto sul campo.

  2. Vecchie maniere ha detto:

    Abbiamo preso due riserve di due squadre, se questo è il segnale che il presidente vuole dare allora temo che rimarremo nella mediocrità che tanto vuole estirpare Mourinho

    • ghf ha detto:

      2 riserve 30enni … che magari fossero state giovani qualche speranza c’era, così invece … fra2 anni da buttare a parametro zero … ehhh il fiuto per gli affari

  3. elconde ha detto:

    Insert (bit) coins please

  4. Giado Porporini ha detto:

    Ragazzi io non vi capisco. Ma cosa vi aspettavate campagne acquisti alla Real Madrid, Barca o Liverpool ?
    Non pensate al covid ? agli stadi con 5000 persone ?
    Hanno speso già tanto per il momento e continueranno a farlo.
    Voi invece cercate di sostenere la squadra, la dirigenza e se possibile non fate mancare il vostro apporto economico alla società.
    E’ vero che come tifoseria in Italia siamo solo la quinta per numerosità e marketing ( dato che dovrebbe farvi capire quanto siamo lontani dagli squadroni) , ma con l’impegno di tutti possiamo con il tempo crescere e ambire a traguardi più importanti.
    le continue critiche , il cattivismo tipico di alcuni di voi, non porta a niente e diffonde solo malumore.
    Il vero tifoso incita e sostiene SEMPRE la sua squadra, nel bene e nel male, ricordatevi di come era la tifoseria della Roma negli anni 80 e guardate come siete oggi.

    • guidone ha detto:

      Completamente d’accordo. Spesso chi scrive su questo sito scarica le sue frustrazioni senza capire come va il mondo e lo sport professionistico. Nessuno di noi sa in realtà quali siano i piani dei Friedkin (non li hanno mai esternati direttamente), ma sembra che ci sia una volontà di investire e anche tanto in questa squadra e in questa società: i fatti parlano per loro. Se vediamo in un anno e mezzo come sono cambiate in meglio le cose (parlo di struttura ovviamente), questo ci dovrebbe far pensare che anche sportivamente i risultati sono in arrivo.
      Purtroppo non siamo, noi romanisti, abituati da tempo ad avere allenatori e società che programmano per anni il proprio lavoro ed il proprio gioco. E questo si è visto a più riprese perchè è sempre mancato l’imprinting che ogni allenatore può e deve dare e le squadre sono state rivoluzionate di anno in anno senza costruire nulla. Mourinho sta dando un super imprinting direi a tutta la struttura sportiva. Sosteniamolo da tifosi intelligenti e con lui anche i dirigenti, e quindi Forza Roma sempre, ci vediamo allo Stadio.

    • anni80 ha detto:

      Si vede proprio che negli anni 80 non c eri.