1 Agosto 2022

I Friedkin e la loro rivoluzione silenziosa: in meno di due anni la Roma è già una big

La famiglia americana ha cambiato le sorti della Roma dal loro insediamento

Il 6 agosto si festeggerà il secondo anno dei Friedkin come proprietari della Roma. La famiglia americana ha acquistato la squadra da James Pallotta e in meno di 730 giorni ha cambiato la storia giallorossa. Con l’avvento dei texani, come scrive il sito de La Gazzetta dello Sport, sono cambiati tutti i dirigenti a partire da Baldissoni fino a Fienga. Dal 2020 ad oggi sono arrivati 632,5 milioni di euro tra investimenti e soldi per l’acquisto della società. Grazie a questi investimenti è arrivata anche la Conference League riportando a Trigoria un trofeo che mancava da 14 anni. L’arrivo di Josè Mourinho ha velocizzato il percorso di rilancio del club e in questa stagione l’acquisto di Paulo Dybala. Lo Special One ha cambiato la mentalità del team e niente viene fatto senza il suo consenso. I Friedkin hanno effettuato anche il delisting e la conseguente uscita dalla Borsa con un investimento da 38,5 milioni di euro. Ultima ma non per importanza, la scelta di procedere con un nuovo progetto stadio a Pietralata e l’obiettivo di concluderlo entro il 2026.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 commenti

  1. Nello ha detto:

    Ma big de cosa…. Volano bassi frate’ noi Romani e Romanisti dobbiamo rimanere umili uniti ma tosti

  2. netzer ha detto:

    applausi !!!

  3. Alessio ha detto:

    Onore ai nostri presidenti. Sono orgoglioso di voi e del lavoro fatto. Aspetto con ansia Gini e Belotti per una Roma sempre piu’ forte. Prossimo step: lo stadio! Daje Dan e Rian

    Honor to our presidents. I am proud of you and of the work none. I look forward to Gini and Belotti for an ever stronger Rome. Next step: the stadium! Daje Dan and Rian

  4. elconde ha detto:

    Giudizio sospeso. Se vendono Zaniolo sarà soltanto una “big arrabbiatura”

  5. Newthor ha detto:

    Tanto di cappello a questa proprietà: 0 parole, tanti fatti.
    La percezione è che le cose stiano finalmente cambiando e che la Roma si stia attrezzando per entrare in pianta stabile tra le grandi.
    Daje! 💪

  6. asr ha detto:

    Cioe’ abbiamo fatto semifinali di Champions e Europa League, arrivati piu’ su in campionato, piu’ avanti in coppa italia… e solo ora e’ una big? LOL

    • cecchino ha detto:

      In parte hai ragione, però la china presa dalla precedente proprietà dopo la semifinale di CL, grazie anche allo stupendo lavoro di Monchi, ci stava portando giù dritti verso il baratro. L’inversione di tendenza mi pare ci sia, vediamo se sarà confermata.