Foto Tedeschi

La Roma riesce, seppur soffrendo, a passare il turno e affronterà il Manchester United nella semifinale di Europa League. Una partita sofferta dagli uomini di Fonseca che hanno subito il gioco dei lanceri per quasi tutto il match. In vantaggio gli ospiti grazie al gol di Brobbey dopo quattro minuti della ripresa che ha dato speranza alla squadra di ten Hag prima del pareggio firmato da Edin Dzeko. Una serata da ricordare per la squadra giallorossa che torna in una semifinale europea a due anni da quella di Champions League contro il Liverpool.

In campo la Roma migliore possibile: Diawara preferito a Villar, in attacco spazio a Dzeko

La Roma in campo con la formazione migliore possibile a disposizione di Fonseca: solito 3-4-2-1 con Pau Lopez in porta, Mancini-Cristante e Ibanez in difesa con il ritorno di Karsdorp e il giovanissimo Calafiori sulle fasce. I due mediani sono Diawara e Veretout con Pellegrini e Mkhitaryan al ritorno da titolare dietro a Edin Dzeko. L’Ajax di ten Hag scende in campo con il suo classico 4-3-3. In porta il grande ex di serata Marteen Stekelemburg, in difesa spazio a Klaiber e Tagliafico sulle fasce con Timber e Martinez difensori centrali. Confermati i tre centrocampisti con Alvarez centrale, Klassen e Gravenberch ai suoi lati. Davanti sarà Tadic a svolgere il ruolo della prima punta con Antony e Neres ai suoi fianchi.

Leggi anche:
Le dichiarazioni di Henrik Mkhitaryan nel pre-partita

Occasione in contropiede per Pellegrini

Ripartenza veloce per la Roma con Lorenzo Pellegrini che al quinto del primo tempo non riesce ad impensierire Stekelemburg che blocca il tiro rasoterra del centrocampista. Un’azione nata dal calcio d’angolo dell’Ajax con i giallorossi che hanno sfruttato bene tutto il campo con un rapido contropiede concluso dal centrocampista azzurro che però non è riuscito a scaricare in porta.

Annullato il gol del vantaggio di Veretout per fuorigioco

Azione manovrata della Roma che con un triangolo Calafiori, Dzeko e Veretout era riuscita a trovare il gol dell’ 1 a 0. Il tutto è stato annullato dalla posizione di offside del giocatore francese che aveva poi trafitto Stekelemburg. Ottimo l’inizio per i giallorossi in questa decisiva sfida.

Brividi sull’errore di Pau Lopez

Grande occasione per l’Ajax nata da un errore di Pau Lopez che sbaglia il passaggio per Ibanez, ha recuperato poi Antony ma il tiro di Klassen è poi stato deviato da Diawara. Continuano i problemi per la squadra giallorossa quando prova a costruire dal basso.

La Roma abbassa il baricentro, cresce l’Ajax

Con il passare dei minuti del primo tempo sale la formazione olandese con la formazione giallorossa che sceglie di abbassare il proprio baricentro e difendere bassa per provare poi a ripartire in contropiede anche se spesso si perde nel fraseggio e lascia di nuovo campo alla formazione ospite che gestisce il pallino del gioco.

Cartellino giallo per Ibanez

Il primo ammonito del match è il difensore spagnolo della Roma Roger Ibanez. Intervento con troppa decisione quello a 30 metri dalla porta giallorossa. Il numero 3 non era diffidato ma sarà per lui un problema in vista della ripresa dove dovrà stare attento a non commettere un altro fallo che possa escluderlo in anticipo dal match.

Inizia il secondo tempo, entra Brobbey per l’Ajax

La ripresa parte con il primo cambio del match ed è effettuato da ten Hag: entra Brian Brobbey ed esce Antony. Il tecnico dei lanceri prova ad aggiungere peso alla sua fase offensiva per mettere in difficoltà la difesa giallorossa.

Passa in vantaggio l’Ajax con la rete di Brobbey dopo quattro minuti

Il neo entrato Brobbey apre le marcature del match anticipando Cristante così come Pau Lopez che esce in ritardo facendosi superare dal tocco della punta biancorossa. Un gol che riapre completamente anche il discorso per quel che riguarda la qualificazione alla semifinale.

Annullato il raddoppio dell’Ajax, fallo su Mkhitaryan prima della rete

Ancora l’Ajax a dominare il gioco e la Roma in difficoltà. Aveva trovato il raddoppio la squadra olandese ma l’arbitro Taylor ha annullato dopo un check del Var per un fallo subito da Mkhitaryan poco prima della realizzazione della formazione ospite.

Pareggio della Roma, torna al gol Edin Dzeko

Ripartenza magistrale della formazione giallorossa che grazie alla cavalcata di Calafiori riesce a ribaltare l’azione da difensiva in offensiva, ottimo il colpo di piatto poi di Edin Dzeko che ha trafitto Marteen Stekelemburg trovando il gol del pari dopo 71 minuti.

Leggi anche:
Ancora in gol Dzeko, 30 gol in Europa per lui

Infortunio per Riccardo Calafiori, al suo posto Gonzalo Villar

Si complica la partita della Roma. Infortunio per Riccardo Calafiori che deve abbandonare il campo a 12 minuti dal termine. Al suo posto è entrato Villar. Cambio tattico per Fonseca che ha scelto di sportare Veretout a sinistra con lo spagnolo che fa coppia con Diawara.

1 commento

  1. Missione compiuta.
    Bravi ragazzi,peccato per il giallo x proteste a Mancini diffidato.
    Gioco rinunciatario e assente come al solito,il gol preso da polli su un lancio da 40 metri in mezzo ai 2 difensori.
    Col Manchester non ho speranze.

Comments are closed.