3 Giugno 2009

Gomis per Menez: si può fare

 
(Corriere dello Sport) – La notizia arriva dalla Francia e ha basi più che solide: il St. Etienne vuole Jeremy Menez. E non finisce qui. Perchè i dirigenti del club francese, per convincere la Roma a cedere il giovane talento arrivato lo scorso anno a Trigoria dal Monaco in cambio di poco meno di undici milioni di euro, sarebbero pronti a mettere sul piatto della trattativa il centravanti che la Ro­ma sta cercando per completare il suo reparto offensivo. Ovvero: Ba­fetimbi Gomis, ventiquattro anni il prossimo sei agosto, un fisico che è sempre meglio averlo come amico, da tempo nel giro della nazionale al­lenata da Raymond Domenech, re­duce da una stagione non straordi­naria, ma giocatore sul quale in Francia in molti sono pronti a scom­mettere su una grande carriera.
E’ un’offerta che potrebbe allet­tare i dirigenti giallorossi. Se non altro per il fatto che Gomis, la sta­gione passata, dopo la grande delu­sione per il mancato acquisto di Mutu che sembrava fatto, è stato uno degli attaccanti che la Roma cercò di trattare, scontrandosi però con le richieste esorbitanti del club francese che cercava di sfruttare il grande momento del giocatore re­duce da una stagione eccellente. All’epoca il St Etienne chie­se non meno di diciotto milioni di euro per il suo centravanti e non se ne fece niente. Gomis e il suo procuratore, Henry Zambeli, sfruttarono comunque l’occasione per prolungare il contratto con il club francese portandolo a scaden­za nel giugno del 2012 per un ingag­gio netto di circa un milione e tre­centomila euro netti a stagione.
E proprio questo nuovo contratto, però, potrebbe consentire a Gomis, oggi, di forzare pure la mano. Per­ché da quanto ci risulta, nel nuovo vincolo contrattuale con il St Etien­ne, sarebbe stata inserita una clau­sola, valida da subito, che consenti­rebbe al centravanti di liberarsi per una cifra di dodici milioni di euro. Cioè poco più di quello che la Roma ha pagato Menez al Monaco. Insom­ma lo scambio si può fare senza che nessuno dei due club metta un euro sul piatto. Anche l’ingaggio di Menez è praticamente uguale a quello di Gomis.

Un problema potrebbe essere quello delle ambizioni di Menez. Il St Etienne non giocherà neanche in Europa League la prossima stagione. Anche perchè sono arrivate richieste da Bordeaux, Lione e Marsiglia che faranno la Champions. Da parte sua il St Etienne potrebbe assicurargli quella continuità di partite da titolare che potrebbero aprirgli le porte della nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.