13 Ottobre 2022

Gli ostacoli per il nuovo Stadio della Roma: ricorsi, uno sfascio e due case

I Friedkin vanno avanti con il progetto Stadio che potrebbe avere alcuni intoppi nella zona scelta per la costruzione

Prosegue il lavoro della Roma per la costruzione del nuovo Stadio. La società ha già presentato lo studio di fattibilità per l’impianto che sarà costruito a Pietralata ed ora aspetta la Conferenza dei Servizi. L’obiettivo è la costruzione entro il 2027 per festeggiare il centenario.

Un investimento di quasi 600 milioni di euro

Ci sono degli ostacoli da superare per la costruzione dello stadio a Pietralata. Secondo quanto riportato da La Repubblica, c’è la grana dei possibili ricorsi così come quella di liberarsi di immobili che spuntano sull’area del nuovo impianto. Questi i potenziali intoppi nella corsa ad un progetto che i giallorossi vogliono concludere entro il 2027. La famiglia Friedkin è pronta ad investire una cifra di 582,1 milioni di euro come si legge nel progetto di fattibilità consegnato al Campidoglio. Secondo l’indagine consegnata nel progetto di fattibilità non esistono aree private al di fuori di una molto piccola ed edificata, tra cui un impianto di autodemolizione per circa 8mila metri quadrati che il Comune ha già predisposto al trasferimento. Il problema riguarda però gli espropri fatti 20 anni fa dal comune per il centro direzionale Sdo. I vecchi proprietari vorrebbero ricorrere al Tribunale per tornare in possesso di quelle aree. Gli avvocati della Roma sono però convinti che il tutto si possa superare con la dichiarazione di pubblico interesse da parte del comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 commenti

  1. YELLOW&RED LIVES MATTER ! DAN , CACCIA LI SORDI! FACTA,NON VERBA ha detto:

    Aggiungerei tante altre cose, ma una su tutte è la zona dove vogliono farlo. E la seconda è che il progetto dell impianto è degno solo del più becero degli show-business inglesi che hanno trasformato il calcio in circo. FACTA!

  2. No guns more roses ha detto:

    Capienza adatta per il baseball, bisogna spiegare agli americani che ci vogliono almeno 80.000 posti

    • giulio.cesare753 ha detto:

      55.000 sò pure troppi per una città che ha 2 linee e mezzo di metro fatte negli anni 50 e mai ristrutturate con vagoni anni 70 senza aria condizionata… se vuoi uno stadio da 80.000 devi far spostare la gente con i mezzi pubblici.. parla con gualtieri fagli fare le 6 linee della metro in progetto e poi se ne riparla.

  3. Giorgio ha detto:

    Sono discorsi che abbiamo già sentito con lo stadio che doveva essere Tor di Valle, anche lì tutto fatto poi non si fece nulla.
    Francamente stare dieci anni a perdere tempo con una burocrazia infinita che non vuole stadi nuovi a Roma sarebbe molto avvilente, ma è anche molto probabile che Pietralata sia un buco nella acqua com’è stato Tor di Valle.
    Quando una proprietà che punti solo sulla squadra piuttosto che immaginare stadi magnifici che a Roma non vedranno mai luce