Ludovic Giuly è arrivato a Roma, in nottata, all’aeroporto di Ciampino.”Ho scelto la Roma per giocare in Champions”. Queste le prime parole del francese.Ormai, il trasferimento del giocatore alla squadra giallorossa è praticamente cosa fatta. Manca ancora l’ufficialità, ma sarà l’esterno francese di 31 anni, l’uomo che completerà il rombo d’attacco della squadra giallorossa. Soriano, vicepresidente del Barcellona, ha annunciato in giornata che “l’accordo si farà nelle prossime ore”.Nella trattativa fra la Roma e il club blaugrana, dunque – trattativa nata quando il club blaugrana si fece avanti per Chivu – mancherebbero soltanto gli ultimi dettagli economici dell’accordo che dovrebbe essere siglato per una cifra che si aggira intorno ai 4 milioni di euro a cui se ne aggiungeranno altri 2 il prossimo anno qualora la Roma si qualifichi in Champions League. Il giocatore transalpino, a cui si erano interessate anche Monaco e Manchester City, percepirà un ingaggio di circa 2 milioni di euro per tre anni più premi. Firmerà tra domani e dopodomani.Il suo manager Migliaccio, infatti, avrebbe riferito di essere solo in attesa di una chiamata che ufficializzi l’accordo, ormai raggiunto, tra Roma e Barcellona.Giuly, più che contento di poter indossare la maglia giallorossa, ha scelto la squadra di Spalletti perché vuole giocare in Italia, oltre che disputare la Champions League. La giornata di oggi è stata importante anche sul fronte Mancini. Il giocatore brasiliano, accompagnato dal suo procuratore Gilmar Veloz, ha incontrato Daniele Pradé per discutere del proprio futuro in giallorosso. Amantino, infatti, desidera fortemente rimanere nella capitale ed il club romanista sarebbe disposto a proporgli un adeguamento dei due anni mancanti dell’attuale contratto (scadenza 2009) più un prolungamento di altri due sino al 2012. Un matrimonio in grande stile, dunque, che merita un sostanziale ritocco sull’ingaggio del brasiliano attualmente fermo a 2,9 milioni di euro lordi per la stagione 2007/2008 e 3.2, sempre lordi, per quella 2008/2009.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here