21 Gennaio 2011

GIUDICE SPORTIVO, COPPA ITALIA: 30.000 euro alla Roma

GIUDICE SPORTVIO COPPA ITALIA – Questo quanto deciso dal Giudice Sportivo e riferito attraverso il sito della Lega di Serie A. “Il Giudice Sportivo premesso che in occasione delle gare disputate nel corso degli Ottavi di finale sostenitori delle Società Genoa-Internazionale-Milan-Palermo-Sampdoria hanno, in violazione della  normativa di cui all´art 12. n 3 CGS, introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, n. 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, delibera non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.  Ammenda di  30.000,00 : alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, indirizzato un fascio di luce laser verso due calciatori avversari; per avere inoltre, nel corso della gara, fatto esplodere, nel proprio settore e nel recinto di giuoco, innumerevoli petardi e acc so, nel proprio settore, innumerevoli bengala e fumogeni; entità della sanzione attenuata ex art. 14 comma 5 in relazione all’art. 13 comma 1 lettere a) e b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.