GIANNINI INTERVISTA DERBY – “Roma e Lazio arrivano al derby con due grandi risultati, i biancocelesti hanno vinto fuori casa e la Roma ha rimontato l’Inter. Come al solito è difficile fare un pronostico su una partita del genere. Sarà un bel derby, quello che mi dispiace è che ad assistere a questa sfida non ci sia il pubblico”. L’ex capitano giallorosso, Giuseppe Giannini, all’Adnkronos non nasconde le sue aspettative rispetto alla stracittadina in programma venerdì all’Olimpico che vedrà affrontarsi due squadre di qualità che stanno attraversando un buon momento. “La Roma come arma in più ha la ripartenza, la fantasia dei suoi trequartisti: se gli si lascia spazio aperto diventano devastanti. La Lazio invece ha nell’organizzazione di gioco che porta avanti da anni la sua peculiarità, ha tra le sue fila 2-3 giocatori determinanti”, prosegue l’ex numero 10. “La Lazio ha in Immobile il suo valore aggiunto, come la Roma ce l’ha in Dzeko, si tratta di attaccanti in grado di andare in gol in qualsiasi momento, credo siano loro i più determinanti -conclude Giannini-. Il derby che porto nel cuore? Quello vinto 3-0 con Mazzone che ha festeggiato sotto la Sud, però sono affezionato un po’ a tutti, erano la partita più importante, soprattutto per un romano come me, per il modo in cui li vivevo in campo e fuori”.

1 commento

Comments are closed.