romanews-roma-dzeko-under-genoaroma
Foto Getty

CONTI ALLA MANO – ‘Conti alla Mano’ è la rubrica ideata e realizzata da Romanews.eu per cercare di capire meglio il rendimento della Roma attraverso le statistiche avanzate. Ogni settimana proporremo gli spunti più interessanti, provando ad analizzarli e a spiegarli in modo semplice. Oggi parliamo della ritrovata mira della Roma contro il Genoa, come evidenziano le statistiche del match.

romanews-legenda-statistiche-2-2.jpg

Le statistiche di Genoa-Roma: i giallorossi stavolta non riescono a dominare l’avversario

A Marassi la Roma ha vinto 3-1 contro il Genoa. Un successo sofferto per gli uomini di Fonseca, che questa volta non sono riusciti a dominare l’avversario. La partita è infatti rimasta in bilico fino al gol di Dzeko, con il Genoa che ha avuto anche l’occasione per pareggiare, sventata prontamente da Pau Lopez. Non a caso le statistiche del match sono abbastanza equilibrate, nonostante l’evidente differenza tecnica tra le due squadre.

La Roma ha avuto un possesso palla del 54,2%. Ha fatto registrare più tiri (15 vs 10), più passaggi chiave (12 vs 9) e più palle recuperate (31 vs 24), ma ha anche realizzato meno dribbling (9 vs 14) e meno cross (15 vs 32). I giallorossi inoltre hanno prodotto più xG (2,27 vs 0,97), cioè il coefficiente di pericolosità dei tiri tentati. La Roma ha quindi meritato la vittoria contro il Genoa, ma non è riuscita a imporre il proprio gioco come al solito.

La mira ritrovata permette alla Roma di vincere la partita

Il fattore che ha permesso alla Roma di portare a casa i 3 punti da Genova è stato sicuramente quello realizzativo. Rispetto alle ultime uscite, infatti, gli uomini di Fonseca sono riusciti a sfruttare meglio le occasioni create, ritrovando la mira sotto porta. Un aspetto decisivo in una partita così sofferta. La Roma a Marassi ha tirato in porta 6 volte (cioè il 40% delle conclusioni totali) e ha avuto il 132% di efficienza realizzativa (cioè il rapporto tra gol segnati e xG creati).

romanews-genoa-roma-statistiche-2.jpg

Numeri molto positivi, soprattutto se paragonati a quelli contro Torino e Juventus. Nelle ultime due sconfitte di campionato i giallorossi hanno centrato la porta solo nel 25% dei tiri tentati e hanno segnato appena il 22% delle occasioni avute. C’è stato insomma un salto di qualità evidente nella finalizzazione, come testimoniato anche dalle parole dello stesso Fonseca nel post partita: “Abbiamo lavorato molto sull’attacco negli ultimi tempi”.

Altri spunti statistici del match: grandi prestazioni di Diawara, Spinazzola e Pellegrini

Guardando le statistiche individuali, spicca su tutte la prestazione di Diawara. Il guineano è stato il giocatore in campo a recuperare più palloni (8), con 1 contrasto vinto e 7 passaggi intercettati. Ha inoltre completato 33 passaggi (85%) e realizzato 1 dribbling. Anche Spinazzola ha giocato molto bene, effettuando 3 passaggi chiave, 6 cross e 1 tiro e recuperando 2 palloni. Pellegrini ha infine confermato il suo ottimo momento di forma. Il numero 7 giallorosso ha realizzato 1 tiro, 3 passaggi chiave e 3 dribbling. In più ha effettuato 6 cross e intercettato 1 pallone, oltre a fornire l’assist per il gol finale di Dzeko.

(fonte dei dati: WhoScored.Com, Understat.com, InfoGol e SofaScore)

Leonardo Gilenardi