ROMA-BAYER, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni di Garcia nel post partita di Roma-Bayer Leverkusen.

GARCIA A ROMA TV

Secondi in classifica
“La forza offensiva di queste due squadre è importante. Mi è piaciuto sul 2-2 che la squadra ha trovato carattere per vincere la partita”

Cosa è successo tra primo e secondo tempo?
“Potevamo essere 3-4 a 0 a fine primo tempo. Abbiamo abbassato il livello di cattiveria. Ci servirà da lezione ma la squadra ha dimostrato con la giusta cattiveria di essere una buona squadra. Sarà più facile lavorare su questo dopo la vittoria. Non dobbiamo prendere il primo gol anche se irregolare”

Gli infortunati?
“Mi preoccupano tutti e tre perché sono infortuni muscolari. Anche senza di loro faremo una gran partita comunque domenica”.

Cosa prevede nel girone?
“Siamo secondi e dobbiamo rimanerci. A Barcellona non partiamo battuti e un pareggio o una sconfitta non cambierà niente, faremo di tutto per ribaltare i pronostici”

GARCIA IN CONFERENZA STAMPA

“Sono contento del risultato, non avevamo scelta per la qualificazione. Ottimo primo tempo ma non abbiamo fatto il terzo gol. Ma io penso che più che i cinque minuti iniziali siamo stati in grado col carattere di vincere una partita importantissima. Questa squadra anche in grande difficoltà può vincere le partite”

Gli infortunati?
“Sono problemi muscolari. Speriamo Florenzi si sia fermato in tempo. De Rossi ha lo stesso problema che ha da Empoli, alla fine era in difficoltà. Per Maicon sono più pessimista visto che è successo su uno scatto. Per ora godiamoci la vittoria.”

Si aspettava di più dal pubblico?
“Siamo secondi, tocca a noi difendere questa posizione. Era una grande serata europea e che in Rom-Bayer nessuno si annoia. Per mettere più pressione ci serve un’ambiente migliore. In Germania sul 4-2 lo stadio si è infiammato e in futuro avremo bisogno anche noi di questo”.

Perché Maicon e non Torosidis? Champions non toglie troppe energie?
“Non abbiamo scelta, faremo di tutto per giocare tutte le partite al 100%. Maicon poteva essere a rischio e per questo non ha iniziato la partita”.

Come mai la Roma ha questi momenti di amnesia?
“C’è una parte di colpa nostra, ma anche bravura del Bayer che è forte offensivamente. E’ difficile dare ad una squadra carattere e io non ho bisogno di dire ai miei di dare tutto. Nell’intervallo bisogna migliorare forse sotto l’aspetto psicologico”

GARCIA A MEDIASET

Questa è una Roma dal cuore forte, ci sono stati attimi tremendi.
“La cosa sicura è che non ci annoiamo. C’è stato un blackout nei primi cinque minuti. Ma voglio sottolineare il carattere per reagire”.

Com’è possibile che una squadra con tanti giocatori esperti abbia così tante amnesie?
“Ne parleremo. Non ho spiegazione perché non ho visto i gol presi. Ma sembra che siano arrivati troppo facilmente nella nostra area, ma non ho visto le azioni”.

Ci sta che vi rilassate?
“I giocatori sono stati bravi perché 2-0 e 2-2 in cinque minuti, ci sono squadre che crollano e invece i ragazzi hanno reagito”.

Primo tempo fantastico, da squadra vera, nel secondo tempo accade che nel momento di difficoltà ognuno dà una propria interpretazione del modo di giocare a calcio. Andando a discapito del gioco di squadra.
“Abbiamo fatto due metri in meno rispetto al primo tempo, forse alcuni pensano che se appoggiano sul compagno invece di fare un po’ di più per il compagno. E allora l’allenatore può capire le cose negative. Ma sono contento perché i ragazzi hanno risposto come dovevano”.

Come stanno Maicon De Rossi e Florenzi?
“Daniele e Florenzi avevano dei problemi già prima di stasera, per Flore spero non sia una lesione. Penso che per Maicon sia più grave, per Daniele non sappiamo ancora niente”.

La Roma dà l’impressione di accelerare e a volte sembra spegnersi. Come gioca bene nella fase di costruzione e poi ogni tanto ha delle amnesie, anche nella gestione del risultato sembravate quasi impauriti.
“Si ma questo è umano, ma dipende anche da quello che abbiamo vissuto all’andata. La cattiveria giusta l’abbiamo avuta in tutto il primo tempo e forse nel secondo tempo si è abbassata l’aggressività. Questa sera mi aspettavo un certo incoraggiamento dal pubblico, perché questo ci aiuta tanto e spero che lo stadio diventerà un inferno nel futuro”.

13 Commenti

  1. Contro la Lazio cambio modulo 3-4-1-2. Difesa a tre con Manolas, Rudiger e De Rossi, centrocampo composto da Falque, Vainqueur, Florenzi e Nainggolan con Pjanic dietro Salah e Dzeko.

    • Pjanic è squalificato, De Rossi e Florenzi al 90% out. Giocherà Torosidis a destra spero Ukan a centrocampo insieme a Vainqueur Nainggolan in avanti Iago Falque con DzeKo e Salah.

  2. La curva sud non esiste più solo perché i tifosi ormai hanno stretto fratellanza con la curva nord dei tifosi laziari. Vergogna, la Roma prima di tutto. Politica, violenza e bomboni oltre che minacce fuori dagli stadi. Il vecchio C.U.C.S non avrebbe mai lasciato la Roma sola. Pseudo tifosi

    • La curva come dici tu esistera’ in eterno !!!! Ora ci sono i tifosi da salotto e quelli Mister perdende Garcia vedono solo il risultato quindi pensa a vincere e non alla curva. Porta i risultati che hai uno squadrone non scomodare la storia del tifo della as Roma che lo avete limitato in tutto il suo folklore. Go home. Forza Roma solo la maglia.

    • te credo… il CUCS era attaccato alla società… non è mai stato un gruppo indipendente… ma voluto direttamente dalla società di allora

  3. Fabio ha tutte le ragioni
    Da troppo tempo alcuni occupanti della sud si stavano macchiando di reati a ripetizione.
    Pensavano di essere al di sopra della legge.
    La reazione da parte del prefetto è stata inevitabile

    La realtà è che alcuni tifosi hanno perso vecchi privilegi e ora stanno cercando di danneggiare la società e la squadra.

  4. Caro Linus, la campagna abbonamenti e’ iniziata ad Aprile, la decisione
    della prefettura a Giugno ci volete spiegare che colpa attribuite alla
    societa’. Tornate in Voi, solo con il Vostro supporto potremmo raggiungere gli obiettivi di tutti i tifosi che amano la grande Roma.

  5. Mister Garcia, la curva sud, quella vera, non esiste più, ormai fanno merenda con i laziari parlando di pseudo politica e sperando in nuove violenze. Per loro la Roma non è mai esistita. Riempiamo le curve con i ragazzini, ci mettono più passione.

  6. Mah, io non so più cosa dire e pensare…servirà pure lo stadio infuocato, ma qui persistono sempre gli stessi problemi. Un primo tempo quasi perfetto, poteva chiuderlo sul quattro a zero, poi inzia il secondo tempo e la squadra sparisce dal campo…basta un niente e la squadra cade vittima dei fantasmi, forse quelli del passato…la scoppola dello scorso anno contro il Bayern Monaco aleggia ancora nella testa dei giocatori ?? Ci sono dei problemi difensivi perché il reparto è “arrangiato” ed il centrocampo filtra a corrente alternata. Ma il grosso problema, ormai è noto, sta nella testa dei giocatori che evidenziano, poi, limiti caratteriali. Certo, il carattere o ce l’hai o non ce l’hai…l’allenatore, inoltre, non mi sembra un grande motivatore, quindi, la cosa si complica non poco….

Comments are closed.