12 Settembre 2017

Gandini: “Girone sulla carta equilibrato, fondamentale partire col piede giusto”

NOTIZIE AS ROMA – Umberto Gandini, ad della Roma, in occasione del consueto pranzo con la dirigenza degli avversari in Champions league, ha risposto ad alcune domande dei cronisti presenti a Palazzo Manfredi:

Come vede questa prima partita? Di Francesco ha detto che è già decisiva per il futuro della Roma…
Sono tutte partite molto importanti e tutte decisive. Iniziare in casa con l’Atletico Madrid è un ostacolo molto ostico, ma, come diceva Eusebio, è fondamentale per noi partire con il piede giusto. Sulla carta questo è un girone molto difficile, ma anche molto equilibrato. Quindi partire bene è molto importante.

La qualificazione passa dalle partite all’Olimpico?
“Dipende da un po’ di cose e da quello che faranno gli altri. Sicuramente è un girone dove ci sono tre squadre, Chelsea, noi e l’Atletico Madrid, che hanno potenzialità per rubarsi punti a vicenda. Vediamo stasera come andrà, ma si presume che il Qarabag sia la squadra meno attrezzata a questi livelli. Però, come dicevo, è sicuramente un girone che sulla carta è molto equilibrato. Sarà importante partire bene.”

Che effetto fa la Champions della Roma senza Totti in campo?
“Tutte le cose passano. Come sapete, Francesco è con noi in un nuovo ruolo, si trova molto bene e siamo molto contenti che condivida questo percorso con noi. Certo, è diverso, ma abbiamo le carte in regola per fare bene.”

A pranzo con l’Atletico parlerete anche di mercato? C’è Gimenez nell’Atletico…
“No, assolutamente no. Ci vediamo con il presidente Cerezo e con gli altri, ma non credo che il mercato faccia parte di questo pranzo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.