12 Settembre 2015

Frosinone – Roma dalla A….alla Z

LA PARTITA DALLA A…alla Z – Continua la rubrica di ROMANEWS.EU in occasione del primo derby laziale tra Frosinone e Roma. L’alfabeto della partita per raccontare tutte le curiosità legate al match dei giallorossi.

A come Attenti al lupo – Bisogna proprio stare attenti a questi lupi giallorossi affamati di vittoria. La squadra di Garcia ha dimostrato di poter battere chiunque quando è in giornata.

B come Biglietti – Questione che ha creato non pochi grattacapi con il prefetto di Frosinone ed il questore di Roma che hanno indetto misure drastiche per chi si presenterà senza biglietto al Matusa.

C come Ciociari – E’ il soprannome del Frosinone, il quale deriva dai territori situati nella zona a sud di Roma, principalmente a Frosinone.

D come De Rossi – Il centrocampista giallorosso e della Nazionale è stato protagonista del gol vittoria dell’Italia sulla Bulgaria, ma anche di un’espulsione per reazione che ha portato a molte critiche.

E come Emerson Palmieri – L’ex giocatore del Palermo arriva a Roma come vice di Digne sulla fascia sinistra. Non è stato inserito nella lista Champions, il che ha portato qualche critica sull’utilità del terzino brasiliano, ma Emerson Palmieri cercherà sicuramente di farsi pronto quando verrà chiamato in causa.

F come Frosinone – L’avversaria della Roma di sabato pomeriggio. Squadra che si affaccia per la prima volta nel massimo campionato di Serie A. Nessun punto conquistato al momento per i ciociari.

G come Grande – La Roma sarà la prima “grande” che il Frosinone ospiterà in Serie A. Si è discusso molto dell’affluenza di tifosi in arrivo dalla capitale.

H come Handicap – Nel Mondo degli scommettitori una giocata che potrebbe allettare Frosinone-Roma è l’Handicap giallorosso. Attenzione, però, tale scommessa potrebbe non essere così sicura.

I come Invertire – Il patron gialloblu, Stirpe, aveva avanzato questa proposta di giocare questa partita all’Olimpico per non creare problemi di posti ed aumentare lo spettacolo. Ovviamente nei giorni successivi è arrivata la smentita da parte del club e la conferma che il match si giocherà al Matusa.

J come Juventus – Perché anche se a zero punti dopo due partite, la Juventus resta la squadra da battere e la principale candidata allo scudetto, obiettivo a cui la Roma aspira da anni.

K come Keita – Il maliano domenica contro i bianconeri, da un suo passaggio sbagliato, ha concesso il gol che ha riaperto il match, poi finito 2 a 1 per i giallorossi. L’ex Barcellona si è poi scusato per l’errore, confermando la grande professionalità che ha già sfoggiato in precedenti occasioni.

L come Leo Castan – Il difensore centrale sembra essersi ripreso dai problemi alla testa, ma ancora non è al 100%, condizione per cui non è stato schierato titolare contro la Juve.

M come Matusa – Lo stadio che sabato ospiterà i giallorossi. Costruito nel 1932, ha una capienza di 10.000 spettatori, di cui duemila domani saranno romanisti. Nel 2015, Con l’avvento del club gialloblù in Serie A, sono stati effettuati lavori sul Matusa che hanno portato all’ampliamento di 320 posti, arrivando così agli attuali posti totali.

N come Novità – Frosinone e Roma si affrontano sabato per la prima volta in Serie A. Una novità assoluta per il calcio italiano.

O come Ordine pubblico – E’ stato un tema molto discusso in questi giorni. Saranno presenti molti steward del Frosinone ed alcuni della Roma. Inoltre verranno chiuse delle strade per contenere l’onda giallorossa.

P come Pjanic – Primo marcatore all’Olimpico della stagione 2015/16, Miralem non sarà della partita sabato per via di un infortunio muscolare avvenuto in Nazionale. La Roma si è molto risentita per tale incidente capitato con la Bosnia.

Q come Quattro – Sono i punti che il club di Pallotta ha dopo 180 minuti dall’ inizio del campionato. Un buon bottino, vedendo anche le avversarie.

R come Rosi – Il laterale di Stellone è l’ex di turno. Nato nelle giovanili giallorosse, Aleandro ha anche giocato qualche partita con la maglia della Roma, senza mai però incidere veramente.

S come Stellone – Il tecnico del club laziale è alla sua prima stagione in Serie A da allenatore. E’ stato l’artefice della storica promozione del Frosinone nel massimo campionato italiano.

T come Totti – Potrebbe iniziare sabato il campionato del capitano giallorosso. Per i primi due incontri Totti è rimasto ad osservare i compagni dalla panchina, cosa mai accaduta in 24 anni di Roma.

U come Undici leoni – Contro la Juventus si è vista una grande Roma, ma, per molti, la vera prova sarà sabato contro il Frosinone. Soprattutto l’anno scorso, la squadra di Rudi Garcia ha perso punti con le piccole, buttando alle ortiche lo scudetto.

V come Verde – Altro ex di proprietà della Roma. Il club di Trigoria punta molto su di lui, anche se al momento non sembra essere tra i titolari di Stellone.

W come William Vainqueur – Altro nuovo acquisto della scuderia di Rudi Garcia. Il centrocampista francese ex Dinamo Mosca si è allenato molto in questa settimana per farsi trovare pronto contro il Frosinone e mettere in difficoltà il tecnico connazionale per le scelte in mezzo al campo.

Z come Zero – Sono i punti dei ciociari dopo due partite. Due sconfitte con Torino e Atalanta, ma qualche accenno di gioco si è intravisto. Tutti i tifosi gialloblù si sperano che possa, già dalla prossima partita, ottenere qualche punto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.