23 Marzo 2023

Friedkin è deluso dai risultati e si vede meno all’Olimpico: le valutazioni a fine stagione

Il presidente giallorosso non si vede all'Olimpico dal match contro la Real Sociedad, ha congelato i rinnovi fino a fine stagione

Getty Images

FRIEDKIN ROMA MOURINHO – Il 2 aprile la Roma tornerà in campo per il rush finale tra Serie A ed Europa League. Tra gli obiettivi dei giallorossi quello di raggiungere la prossima Champions League ed andare il più avanti possibile in coppa. Gli ultimi due mesi saranno fondamentali anche per capire il futuro di Josè Mourinho.

La proprietà ha bloccato tutti i rinnovi fino a fine stagione

I Friedkin mancano dall’Olimpico dal match d’andata degli ottavi di Europa League contro la Real Sociedad. Come ricorda il Corriere dello Sport, in quel frangente c’è stato anche l’incontro con il sindaco Gualtieri per il progetto stadio che rimane a cuore della famiglia texana. I proprietari della Roma sono delusi dalle ultime uscite e si vedono meno allo stadio ma per una questione di impegni. Gli stretti collaboratori di Dan Friedkin sono vigili sulla gestione di Trigoria insieme al figlio Ryan. Josè Mourinho ha mandato messaggi alla società negli scorsi mesi ma non tutto è stato gradito. I rapporti rimangono cordiali e spesso mediati da Tiago Pinto. Gli americani vogliono andare avanti con lo Special One che ha un altro anno di contratto ma che vuole di più dal mercato. Il portoghese vorrebbe garanzie ora ma dovrà attendere per fare le sue valutazioni. Vuole una squadra per vincere e per far ciò sarà fondamentale l’approdo alla prossima Champions League. Possibile una rivoluzione in attacco nella prossima stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 commenti

  1. Cris ha detto:

    in attacco c’e solo un acquisto da fare ed è Hojlund, per il resto l’unico rinnovo essenziale è quello di Smalling , gli altri se vogliono andare vadano.

  2. elconde ha detto:

    Caro Dan, la ricetta antidelusione è molto semplice: caccia li sordi!

  3. alberto ha detto:

    anche io sono deluso da te e tuo figlio come presidente, non hai portato un giocatore di livello che sia UNO.
    unica cosa è stata prendere Mourinho che è un grande, ma l’hai fatto solo per i tuoi profitti non per i tifosi.
    vi vendete di tutto e di più senza mai acquistare un giocatore, e ti lamenti tu?
    ma vendi la società a qualcuno che ha i soldi per investire, senti a me lascia stare non fa per te.

  4. Giuseppe ha detto:

    Mi hanno chiamato poco fa i Friedkin e mi hanno detto che sono molto delusi dalle caxxxxe che scrivono i pennivendoli…

  5. Roberto ha detto:

    So di dire una cosa impopolare ma non sono d’accordo con il rinnovo di Smalling: è un giocatore serio e un bravissimo professionista. Lo ammiriamo in tanti salvataggi che ci fanno battere le mani. Ma ha i piedi non sa minimamente partecipare alla costruzione del gioco e nel calcio moderno c’è bisogno di un centrale difensivo che non dia sempre e solo la palla indietro al portiere, ma che sa uscire palla al piede. I problemi di costruzione del gioco della Roma partono da li: lo vedete tutti che palleggiano e non riescono ad arrivare a metà campo, se ci sono le laterali bloccate parte il lancio… Ci vuole un centrale che sia come Smalling da punto di vista difensivo, ma che abbia capacità di uscire palla al piede e di impostare le azioni dal basso, e se questo non c’è la squadra resterà sempre schiacciata dal pressing avversario. Adesso e per sempre. Mourino non eccelle nel gioco a me personalmente le sue squadre non piacciono, ma non è l’ultimo arrivato (……) con giocatori così è difficile passare una palla decente a centrocampo e dar via ad un’azione… E ti ritrovi Dybala che invece di costruire goals va a prendersi la palla in difesa….

  6. Maurizio ha detto:

    Mi pare che di soldi ne abbiamo cacciati molti e spesso male non certo per colpa loro. Inoltre hanno tenuto i prezzi bassi allo stadio agevolando il pienone ad ogni partita. Che gli vogliamo chiedere anche di scendere in campo e fare i goal che Abraham e compagni non fanno?