friedkin-roma-trattativa

ROMA FRIEDKIN RIVOLUZIONE – Dan Friedkin è ormai in arrivo e tutto sembra nuovamente destinato a cambiare a Trigoria. Non si tratta solo della rosa, presto saranno rivoluzionati anche area tecnica ed organigramma.

Con Friedkin arriva un’altra rivoluzione

Per il momento Fienga sembra l’unico non in discussione. Come riportato da Il Messaggero, molto dipenderà dal quarto posto o dal destino della squadra in Europa League: senza Champions si andrebbe inevitabilmente incontro ad un ridimensionamento della rosa, anche se gli interlocutori presenti nella capitale avrebbero sconsigliato a Friedkin di puntare sulle plusvalenze. Il passaggio di proprietà deve ancora attraversare alcune fasi fondamentali, a metà aprile dovrebbe poi arrivare la fumata bianca. Si valuta anche il nome dell’ex Gandini per la nuova società. Petrachi sembra invece destinato a dire addio alla Roma, mentre sulla permanenza di Fonseca si saprà di più a maggio.

5 Commenti

  1. Be come no … spende 700/800 milioni x rilevare una società con mezzi giocatori x rinvestire altri 200 x costruire una squadra forte ??? Se nn è un altro pallotta poco ci manca … nn è un fesso !!

  2. per “completare” la squadra della Roma ci vogliono diversi giocatori ed e’ impensabile che il nuovo Presidente, anche volendo, possa farlo subito appena arrivato .. considerando che quelli veramente buoni sono pochi .. molto pochi .. gli ci vorranno almeno tre anni a far diventare la Roma una squadra davvero competitiva .. dovrebbe cominciare dall’ Allenatore e dal Direttore Tecnico .. poi i TERZINI .. assenti oramai da anni .. poi i DIFENSORI CENTRALI .. tutti i CENTROCAMPISTI .. e tutti gli ATTACCANTI ..! insomma io terrei qualcuno degli attuali “titolari” ma davvero pochi .. ma, ripeto, bisogna ripartire da un Allenatore con una idea di gioco che sia vincente in primis in serie A ..

Comments are closed.