3 Gennaio 2019

Freccero: “La Juventus vince sempre perché ha occupato tutto il VAR possibile”

Calcio e televisione, televisione e calcio. Un binomio ormai inscindibile nel mondo moderno, quello dei diritti tv. Il problema è se televisione e calcio si scindono in un modo controverso e polemico, come accaduto a Carlo Freccero.

FRECCERO JUVENTUS VAR – In occasione di una conferenza stampa organizzata per il suo insediamento, Carlo Freccero, il nuovo direttore di Rai 2, ha parlato di vari temi legati alla propria carica. Ma non solo: nei suoi discorsi sono entrate, in maniera controversa, anche la sua fede calcistica per la Roma e, soprattutto,l’antipatia per la Juventus:“Io ormai vedo il campionato inglese, perché in Italia la Juventus vince sempre. Vince perché hanno occupato tutto il VAR possibile, è una cosa dell’altro mondo. Tutti i VAR sono loro. Manovrano, fanno… è una cosa indisponente. Forza Roma!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

11 commenti

  1. giorgio cavagnaro ha detto:

    Da Romanista, faccio volentieri a meno del tifo di Freccero.

    • Tanjian ha detto:

      Io no. Io credo che ci sia una profonda verità nelle sue parole.
      P.s. vai a vedere il Calendario di Serie A e guarda il ciclo di partite che attendono le avversarie della Juventus prima di ogni incontro di Champions (tanto per dire…)

  2. Maurizietto ha detto:

    FORZA ROMA
    Con il dott. Carlo Freccero direttore di Rete RAI 2, il canone rai (pay tv obbligatoria) pagato in bolletta elettrica
    è diventato parzialmente giustificabile.
    FORZA ROMA

  3. Franz ha detto:

    Speriamo che la verità…..non bruci a qualcuno!

  4. netzer ha detto:

    la roma non ha bisogno di tifosi come freccero, la Juventus è un’eccellenza italiana , che piaccia o no. fino a quando nelle conferenze stampa avremo gente che piange e si lamenta citando altre squadre qui a roma non combineremo mai nulla.

    • Ugo ha detto:

      Sono d’accordo. La Juve, purtroppo, è molto più forte. Anche i panchinari sono da zona Champions.

      Fra l’altro, secondo me, la Juve non è neanche la squadra che ha avuto più favori dal (o dalla, non ho mai capito! ^^) VAR. Le milanesi però…

      Devo dire che dal dopo Garcia la società non si lamenta così tanto rispetto ad altre…
      Ed è la via giusta se vogliamo crescere come mentalità e club.

    • Sugar71 ha detto:

      Hai ragione @Stefano, questi due disquisiscono come sè, la realtà e certi fatti non si fossero mai verificati. Appunto….inventa(no).

  5. Enok ha detto:

    Sig. Freccero non dice nulla di nuovo, questi sono conterranei e «degni» eredi dei “sabaudi” si proprio loro, quelli che fecero la porcata chiamata «Unità», la genesi e la causa di tutto il marciume dell’italico stivale la “radice” è quella, non c’è niente da fare. Pensi, per dirne solo una delle loro malefatte (che continuano fino adesso) già negli anni 30 fecero modificare (grazie alla «complicitá» della federazione di allora) il regolamento per non andare (già retrocessi sul campo) in “B”. Sono stati e saranno sempre la VERGOGNA nazionale, una cancrena. All’estero in alcuni paesi e in certi ambiti, «ladri e delinquenti» vengono additati con il nome di “quelli li”, Capisce?? Nauseabondi…

  6. Eddie67 ha detto:

    Freccero è estremamente intelligente, uno così non poteva che essere della Roma. La rubentus eccelle solo nel malaffare… non guardare che vince… guarda COME vince.

  7. Stefano ha detto:

    …Io invece ricordo il periodo 81-86 con la Roma che vinceva il tricolore, (uno gli era già stato rubato, indovina da chì?? dai saBOIA, un bis della coppa Italia anni prima, ai danni del Palermo) e poi finale C.C.. Ben 3 volte capocannoniere Pruzzo. Ai mondiali di Spagna 82, miglior giocatore del torneo?? B.Conti, la squadra che esprimeva il miglior calcio etc…etc…Ebbene (?) La gazzetta d. Sport con titoloni, commentava, con paginate e paginate, con articoli su articoli e foto di chi?? Ma solo dei «nobili subalpini» chiaro. Il motivo? La “rosa” era di proprietà “dell’avvocato”. Exticaxxi, il perchè la roma veniva quasi ignorata. Professionalità zero, Onestà anche meno. Lo stesso giornale che tempo dopo (anni 90) occultava (si qualche trafiletto ma nessuna inchiesta/approfondimento) de_li_be_ra_ta_me_nte lo scandalo denunciato da Zeman (doping) con protagonista(?) chi??Ma sempre loro i «nobili» subalpini. E invece una sera sul tardi/notte (a ridosso degli anni 2000) casualmente facendo zapping in TV, cosa scopro?? Una bella sfilata di galantuomini che entrano in un’aula di tribunale e chi sono??. Ma sempre loro, la squadra dei “nobili subalpini” quasi al completo. Il programma era “un giorno in pretura” su RAI 3. Capite?? Erano tutti a processo. E poi ancora calciopoli…connivenze curvaiole e non solo molto losche….senza fine, mai. Si da prendere come “esempio”.
    Tale col nick tedesco ma cosa inventi?
    Eccellenza si…nel malaffare nelle truffe.
    È nel loro DNA.