FOTONOTIZIA: la mattinata a Trigoria negli scatti di Roberto Tedeschi

18/09/2010 - 0:00

 
Giornata intensa oggi all’interno del Centro Tecnico ‘Fulvio Bernardini’.  Prima l’allenamento che ci ha riconsegnato in forma Mexes e Vucinic, poi la connferenza stampa, che ha visto protagonista un agguerritissimo Claudio Ranieri. Anche un po’ di moda: sono state presentate le nuove divise di rappresentanza giallorosse. Tutta la mattinata a Trigoria nelle foto di Roberto Tedeschi.
 

 
La seduta di allenamento parte con il discorso di Claudio Ranieri. Tutti in silenzio ad ascoltarlo!
 

 
Poi, con un sorriso, il tecnico da’ il via  ai suoi ragazzi. Si inizia a correre.
 

 
Philippe Mexes è tornato in gran forma. Domani probabilmente  sarà in campo contro il Bologna.
 

 
Dopo un po’ di corsa i fratelli Burdisso si riposano. Domani Nicolas non ci sarà per squalifica. Magari sta dando qualche consiglio a Guillermo.
 

 
Anche Vucinic è tornato a disposizione. Eccolo a colloquio con l’allenatore!
 

 
 Ai bordi del campo anche il direttore sportivo giallorosso Daniele Pradé, qui accanto a Mirko Vucinic.
 

 
Oggi in campo un ospite speciale: il piccolo Cristian Totti che si allena con il papà.
 

 
 
Sembra che il figlio del Capitano abbia la stoffa del Campione. Ora, però, è solo tempo di divertirsi!
 

 
Dopo l’allenamento è andata in scena la conferenza stampa di Claudio Ranieri, che è apparso abbastanza risoluto.
 
 
 

 
Il tecnico ha difeso con forza la sua squadra ed ha cercato di fare chiarezza sul polverone alzatosi in seguito parole di Totti dopo Bayern Monaco-Roma.
 

 
L’allenatore della Roma ci ha tenuto a specificare: “Non voglio alibi; volevamo  partire a mille e non ci siamo riusciti, ma questa squadra ha gli attributi”.
 

 
Nella giornata di oggi sono state presentate anche le nuove divise di rappresentanza della Roma griffate Belstaff.
 

 
Oltre al completo istituzionale, anche una versione più casual, con giubbino e jeans. Da veri sportivi!

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*