15 Luglio 2009

Fontana: ´Sarebbe un onore giocare nella Roma´

Alberto Fontana ha parlato del suo futuro a LaRoma.net: “Qualche trattativa di mercato c’è ma preferisco non parlarne finché non si conclude, però l’interessamento della Roma, da quanto ne so, non c’è. Con i giallorossi l’ultimo contatto risale a ferragosto dello scorso anno, dopo di che non ho sentito più nessuno. Inoltre posso smentire chi diceva che a Natale mi avevano cercato. Ad una certa età, se una squadra cosi importante si interessa a te è sicuramente una cosa che fa piacere, un onore, però stiamo parlando del nulla perché non c’è stato nessun tipo di contatto. Ad oggi – continua l’ex rosanero- accetterei solo qualcosa di stimolante. A quarantadue anni non devo giocare per forza perché altrimenti avevo un contratto in mano che dovevo solo firmare. Comunque stiamo parlando di cose che non hanno nessun fondamento, ripeto che con la Roma non ci sono stati contatti e siamo fermi a quel sondaggio. Lo scorso anno quando ero in scadenza di contratto mi fecero un’offerta, però mi trovavo molto bene al Palermo che, tra le altre cose aveva accontentato le mie richieste, e dopo averli ringraziati decisi di restare in Sicilia. La Roma è una squadra che ha grandi ambizioni e per un giocatore potrebbe essere sicuramente un onore giocarci, questo è un discorso che non vale solo per me ma per i calciatori in genere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.