Foto Tedeschi

ROMA FIORENTINA FONSECA – Paulo Fonseca è diventato lo spauracchio della Fiorentina. Da quando il tecnico portoghese siede sulla panchina giallorossa, per la Viola sono arrivate soltanto sconfitte. Con quello odierno, sono tre successi su tre in Serie A e un bottino di ben 9 punti per l’allenatore della Roma che ha fatto meglio di entrambi i suoi predecessori: Eusebio Di Francesco e Claudio Ranieri hanno raccolto infatti solo due punti in due nei tre precedenti incontri.  Diventano così 55 i successi romanisti sulla Fiorentina, il secondo miglior risultato dei capitolini secondo soltanto a quello con il Torino, l’avversaria più battuta dai giallorossi (64 vittorie).

I numeri di Roma – Fiorentina

La Roma di Fonseca ha imposto la sua superiorità già a partire dai 45 minuti iniziali del match contro la Fiorentina che dal 26 luglio, proprio contro i giallorossi, non chiudeva un primo tempo di Serie A senza un solo tiro nello specchio della porta avversaria. I gigliati pagano anche un trend negativo di risultati nelle trasferte capitoline: delle 15 vittorie esterne arrivati in casa della Roma in campionato, solo due sono arrivate nel ventunesimo secolo, quella del 2012 (1-2 con gol di Jovetic, Totti e Lazzari) e lo 0-2 del 2018 (reti di Benassi e Simeone). Smalling e compagni sono riusciti anche a fermare la vena realizzativa dei Viola che andavano in gol da 8 partite di campionato.

GSpin