25 Gennaio 2023

FOCUS ROMA: tra alti e bassi, gioco sporco e mercato…

Foto Tedeschi

Il 2023 della Roma è iniziato benissimo, 2 vittorie consecutive contro Bologna e Spezia che collocano i giallorossi al terzo posto a quota 37 punti, insieme all’Inter troppo sprecona di Simone Inzaghi.

Si rivedono i goal di Tammy Abraham, che dopo un avvio di campionato non in linea con i numeri della scorsa stagione, sembra aver ritrovato quella verve vista nello scorso campionato, concluso con 17 reti in campionato, 27 tenendo conto di tutte le competizioni disputate.

Roma cinica, negli ultimi risultati Serie A, ma mai brillante, salvo alcune perle di Paulo Dybala, poi, poco possesso palla, tanta fisicità e concretizzazione delle palle inattive o piazzate, tutto quello che ha reso vincente Josè Mourinho.

Il tecnico portoghese, da sempre maestro nel distogliere le attenzioni dalla propria squadra e farle focalizzare su di sé, potrebbe oltre a riportare la lupa nella massima competizione europea, conquistare ancora un titolo. Parliamo della Coppa Italia, aspramente criticata dall’ex tecnico di Chelsea, Inter e Real Madrid, per il suo format secondo lui stupido, poichè tenderebbe a favorire le grandi squadre che giocano con il “vantaggio” degli scontri casalinghi a favore. Domandiamolo ai napoletani o a Luciano Spalletti se la pensano così, dopo le parole di Mou. Azzurri clamorosamente battuti al “Maradona” dalla Cremonese ai calci di rigore, decisivo l’errore di Lobotka dagli undici metri, i lombardi dunque saranno proprio i prossimi avversari nei quarti di finale della Roma, adesso chissà cosa pensa il tecnico portoghese; dato che sulla carta sono i favoriti per un posto in semifinale. E sappiamo tutti la pericolosità delle squadre allenate dallo special one, nelle competizioni ad eliminazione diretta.

Ma questi non sono gli unici argomenti a riecheggiare nella capitale sponda giallorossa, a tenere banco sono il calciomercato e l’affaire Nicolò Zaniolo.

Giallorossi in cerca di sostituti validi, il sogno è Hakim Ziyech  del Chelsea, seconda pista porta a Gerard Deulofeu dell’Udinese, partito dalla panchina nelle ultime apparizioni dei friulani.

Mourinho ha più volte ribadito che Zaniolo finirà la stagione nella capitale, ma i mal di pancia del calciatore sono tanti, offerte ne sono arrivate, soprattutto dall’Inghilterra, il Tottenham di Antonio Conte lo vorrebbe in prestito, il West Ham è stato scartato sia dal calciatore che dal club, causa offerta economica non congrua, i giallorossi vorrebbero monetizzare il più possibile, mentre l’ex prodotto del vivaio dell’Inter vorrebbe rimanere in Italia, il Milan lo segue con attenzione, la Juventus, finita in un vortice extracampo è da sempre una estimatrice del fantasista di Massa e l’attrazione pare essere reciproca da tanto tempo.

Sul mercato in uscita tanto movimento sulle fasce, con Karsdorp in rottura con l’allenatore e Vina che anche lui  potrebbe accasarsi altrove. Piace Valeri della Cremonese come alternativa, ma i grigiorossi lo considerano incedibile per tentare una miracolosa salvezza.

A trigoria si respira aria di grande stagione, sarà solo il campo a dirci quanto lontano possono arrivare i giallorossi dello special one, ma ad oggi le premesse per una stagione entusiasmante per i risultati da raggiungere ci sono tutte, se magari poi arriva il bel gioco, sarebbe il mix perfetto….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.