SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Smalling è il primo problema per la Roma in vista della Juventus. L’inglese sarà sicuramente assente, ma è da monitorare anche Zaniolo, che ha mancato la convocazione in Nazionale per un fastidio al flessore. Al momento non sono previsti cambi modulo, Mourinho schiererà il 4-2-3-1 anche a Torino”.

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “La partita con la Roma arriva in un momento difficilissimo per la Juventus, ma i bianconeri stanno meglio”.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Mi aspettavo la Juve più avanti a questo punto della stagione. Mourinho doveva avere più tempo di Allegri, che invece tornava in un posto che già conosceva. I giallorossi hanno l’obiettivo di arrivare almeno quarti. Giusto chiedere tempo, ma l’obiettivo c’è eccome”.

Tony Damascelli a Radio Radio Pomeriggio: “Né la Roma né la Juve sono definibili squadra in questo momento. Il gruppo per la Roma c’è, ma essere squadra è un’altra cosa. Lo stesso vale per la Juve. Tutti pensano che i bianconeri si siano ripresi, ma vedremo domenica. La Roma non ha ancora la compattezza delle squadre di Mourinho. Vina al derby ha fatto una prestazione raccapricciante”.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “La Roma con le piccole ha sempre vinto, invece perdeva con le grandi. Per il momento Mourinho è in linea con quanto aveva fatto Fonseca”.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Calafiori non cambierà gli equilibri in Juventus-Roma. Come Vina, è più bravo ad attaccare che difendere. Mettere un centrale per dare più stabilità?”.

Marione a Centro Suono Sport: “Con Chiesa, Dybala e Kean sarà il trittico davanti da contrastare. La Roma purtroppo è messa molto male lì, mentre la Juve sembra essere male a centrocampo: mancherà Rabiot per il Covid, giocheranno con Arthur. Noi abbiamo attaccanti forti come loro, perchè abbiamo Zaniolo, Pellegrini, Abraham… La Roma sta meglio della Juve, i punti lo dicono: questa volta non è per niente una partita già segnata come lo era con Fonseca, quando diceva ai giocatori che anche se perdevano andava bene lo stesso”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Per la Roma è meglio se Vina torna lunedì. Hanno due giorni per recuperare, nella Juventus penso che giochi Bentancur vicino a Locatelli e Bernardeschi. Al momento non c’è differenza tra la Roma di Mourinho e quella di Fonseca.”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Quella di Torino è una partita molto importante. Se Napoli e Milan vincono le loro partite vanno molto avanti. Nessuna tra Roma e Juventus può permettersi di perdere questa partita. Siamo all’8° di campionato ma è già fondamentale. I giallorossi possono staccare i bianconeri di 7 punti”.

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Non so se giocherà Vina o Calafiori. L’uruguagio ha giocato tutta la partita nel derby anche se non era al massimo. Lì ci sarà un giocatore come Kulusevski o Cuadrado che sono giocatori impegnativi. A sinistra la Roma ha un problema molto grande. La Roma è addosso a Zakaria per gennaio.”

7 Commenti

  1. Juve-Roma 57€ più commissione…..non meritate la nostra passione. E C’ERA CHI “STRILLAVA” dopo la superlega che “il calcio non è solo bisiness”….meditate

  2. Se la Roma batte questa juve a Torino anche se grazie alla dea bendata allora possiamo battere anche Napoli Milan Inter e Atalanta.

Comments are closed.