ROMA FLORENZI MILAN – Alessandro Florenzi sta per iniziare un nuovo capitolo della su carriera, in maglia rossonera. Come riferisce tuttomercatoweb, infatti, l’ex capitano della Roma è atterrato all’aeroporto di Linate ed è pronto a svolgere le visite mediche di rito con il Milan. Successivamente firmerà il contratto, con le questioni burocratiche che oggi dovrebbero essere risolte, visto che l’obiettivo di Pioli è quello di avere il giocatore romano a disposizione per la prima partita di campionato, lunedì. Per il calciatore (in prestito) il club di Milanello verserà subito un milione nelle casse capitoline, e altri 4,5 per l’eventuale riscatto.

Leggi anche:
Calciomercato Roma, è derby con la Lazio per Torreira

12 Commenti

  1. Eventuale riscatto, appunto. Talmente eventuale che non lo eserciteranno, ma oramai è chiaro che è lui che a Roma non ci vuole tornare, gli hanno sfracellato le p…e con gli insulti quando rinnovava il contratto, tutte cose tipiche della piccola frangia di tifosi ortodossi, quelli che vorrebbero solo giocatori nati a Roma, Presidenti nati a Roma, allenatori nati a Roma ecc e tutti che lavorino a 1.000 euro al mese, solo per la gloria. Immagino fossero gli stessi che fischiavano Spalletti mentre faceva il record di punti, che dicevano che Dzeko era vecchio, Totti DS, De Rossi allenatore ecc ma per favore

  2. Forse florenzi ha parlato troppo e fatto dei veri macelli all’interno dello spogliatoio a Roma non lo vogliono cmq non è un fenomeno e nemmeno un santo è anche lui un uomo di soldi!!!
    Ciaone !

  3. Giovannib nn ho capito cosa c’entra il record di Spalletti ( tra l’altro una delle cose più inutili di cui ancora si vanta ). Il discorso su Florenzi è molto semplice il giocatore dopo gli infortuni non è riuscito più a riprendersi al 100% a Roma non poteva più trovare la sua dimensione si sta rilanciando da altre parti e fa bene. Chi dice che è uno scaldabagno dice male prima dei gravi infortuni che lo hanno condizionato è stato un buonissimo giocatore molto versatile dove cmq penso che le sue annate migliori le abbia fatte da esterno di centrocampo o basso laterale solo qnd nn aveva troppi compiti difensivi.

Comments are closed.