romanews-roma-esultanza-gol-dzeko-fiorentinaroma
Foto Getty

CONTI ALLA MANO – ‘Conti alla Mano’ è la rubrica ideata e realizzata da Romanews.eu per cercare di capire meglio il rendimento della Roma attraverso le statistiche avanzate. Ogni settimana proporremo gli spunti più interessanti, provando ad analizzarli e a spiegarli in modo semplice. Oggi parliamo soprattutto della straordinaria efficienza realizzativa avuta dalla Roma contro la Fiorentina, come evidenziato dalle statistiche del match.

romanews-legenda-statistiche-2-2.jpg

Le statistiche di Fiorentina-Roma: record stagionale di efficienza realizzativa per i giallorossi

La Roma ha vinto 4-1 a Firenze l’ultima partita del 2019. Un successo che ha visto gli uomini di Fonseca dilagare alla fine, surclassando l’avversario. La mole di gioco prodotta però non riesce a giustificare un tale divario tra le due squadre nel punteggio. Le occasioni avute dai capitolini hanno prodotto infatti solo 1,73 xG (cioè il coefficiente di pericolosità dei tiri tentati), a fronte degli 1,41 xG della Fiorentina. Stavolta, perciò, la differenza l’ha fatta soprattutto la grande qualità dell’attacco giallorosso, autore di una prestazione eccezionale. Tanto da far registrare un’efficienza realizzativa del 231% (cioè il rapporto tra gol segnati e xG prodotti). Si tratta di gran lunga del record stagionale della Roma, che di solito converte in rete appena il 98% dei gol attesi a livello statistico.

romanews-fiorentina-roma-statistiche-efficienza

I numeri dell’attacco giallorosso a Firenze

Contro la Fiorentina quindi gli attaccanti giallorossi si sono superati, trascinando la squadra alla vittoria. Innanzitutto è stata davvero spettacolare la prova di Edin Dzeko. Il bosniaco ha segnato un gol e servito due assist ai compagni. È inoltre il giocatore della Roma che ha tirato di più (3) e che ha fatto più passaggi chiave (3), a cui ha aggiunto 1 dribbling e 2 duelli aerei vinti. Zaniolo invece è stato il giallorosso che ha compiuto più dribbling (5 su 6 tentati). Ha poi fatto registrare 3 tiri, 1 passaggio chiave e 2 palloni recuperati. Infine hanno fatto molto bene anche Pellegrini (2 tiri e 2 dribbling su 2 provati) e Perotti (2 dribbling e 1 passaggio chiave).

Altri spunti statistici del match: Kolarov sugli scudi, Smalling impreciso

Guardando gli altri reparti, spicca la grande prestazione difensiva di Kolarov. Il serbo ha recuperato ben 5 palloni e vinto 3 duelli aerei. Tanto che non si ricordano grossi pericoli dalla sua parte. È stata altalenante invece la partita giocata da Smalling. Da un lato l’ex United ha recuperato più palle di tutti in campo (6). Dall’altro però ha completato solo il 79% dei passaggi tentati (con addirittura 5 spazzate). Una percentuale molto bassa per un difensore centrale di una squadra di Fonseca, che forse testimonia una mancanza di fiducia dopo l’infortunio rimediato qualche giorno fa in allenamento. Infine bisogna sottolineare l’ottima prestazione fornita dai due mediani giallorossi in fase di interdizione, con Diawara che ha recuperato 5 palloni e Veretout 3.

(fonte dei dati: WhoScored.com, Understat.com e InfoGol)

Leonardo Gilenardi