15 Gennaio 2023

Fiorentina, Italiano punta su un “Mondiale” Amrabat e Nico Gonzalez per espugnare l’Olimpico

La Fiorentina è la prossima avversaria della Roma in Serie A. Il match si giocherà domenica 15 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Olimpico

Foto Tedeschi

A tre giorni dal passaggio del turno in Coppa Italia contro il Genoa, la Roma di Josè Mourinho si tuffa di nuovo sulla Serie A. All’Olimpico arriva la Fiorentina di Vincenzo Italiano. I viola occupano la nona posizione in classifica con 23 punti realizzati dopo le prime 17 partite di Serie A.

Prossimi impegni

Roma-Fiorentina (18° turno di Serie A, 15 gennaio, ore 20.45, Stadio Olimpico)
Fiorentina Torino (19° turno di Serie A, 21 gennaio, ore 20.45, Stadio Artemio Franchi)
Lazio-Fiorentina (20° turno di Serie A, 29 gennaio, ore 18, Stadio Olimpico)
Fiorentina-Torino (1/4 di finale Coppa Italia, 1 febbraio, ore 18, Stadio Artemio Franchi).

Come arriva la Fiorentina alla sfida

La stagione della Fiorentina fino a questo momento vive piatta senza grandi alti. La squadra di Vincenzo Italiano occupa la nona posizione a -2 dall’Udinese di Sottil ma è distante già 8 lunghezze dalla zona Europa. Tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023 però è cambiata la rotta in positivo con 3 vittorie, 1 pareggio ed una sconfitta nelle ultime 5. Uno dei marchi di fabbrica della squadra toscana è quella del possesso palla. I viola sono secondi in questa classifica dietro solo al Napoli di Spalletti con ben 31,01 minuti a partita. I ragazzi di Italiano però, così come quelli di Mourinho, producono poco come dimostrano i soli 21 gol segnati in Serie A proprio come i giallorossi nonostante i 273 tiri tentati in stagione.

Punti di forza e debolezze

La viola come punto di forza ha quello di essere una formazione equilibrata. A dimostrazione di questo i numeri dei gol fatti e subiti che si equivalgono. Sono 21 quelli messi a segno contro i 22 subiti. Non c’è un vero e proprio trascinatore, 4 giocatori sono in ‘vetta’ alla classifica marcatori a quota 3: Cabral, Bonaventura, Jovic e Ikone. In difesa le cose vanno meglio, sono 5 i gol subiti nelle ultime 6 di campionato e soltanto il Milan di Stefano Pioli, in questa striscia, è riuscito a segnare più di una volta.

Le scelte di Italiano

Continua con il 4-2-3-1 Vincenzo Italiano. In porta confermato Terracciano con Gollini in panchina (e possibile partente a gennaio). In difesa Milenkovic e Igor confermati come coppia centrale con ai lati Dodo e Biraghi. A centrocampo presente Ambrabat dopo un mondiale da protagonista con la favola Marocco. In avanti sarà Gonzalez a sostituire l’infortunato Cabral, dietro di lui ballottaggio tra Bonaventura (fresco di rinnovo) e Barak con l’italiano favorito.

La probabile formazione

FIORENTINA (4-2-3-1): 1 Terracciano, 2 Dodo, 4 Milenkovic, 98 Igor, 3 Biraghi; 34 Amrabat, 32 Duncan; 11 Ikonè, 5 Bonaventura, 99 Kouamè; 22 Gonzalez.
All. Vincenzo Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.