Foto Tedeschi

BODO GLIMT ROMA – La Roma e il rapporto con le coppe europee: non sempre idilliaco. Qualche exploit storico c’è stato, vedi finale e semifinale della Coppa Campioni, ma paragonati alle batoste sono in netta minoranza. E con la figuraccia in Conference League i giallorossi sono riusciti nel poco invidiabile record di subire sconfitte clamorose in tutte le competizioni del vecchio continente.

In mezzo 13 gol subiti dallo United in due partite (Champions ed Europa League)

Come riporta Il Messaggero, infatti, la Roma nel 1935 incassò 8 gol dal Ferencvaros, in Coppa dell’Europa Centrale. Normale amministrazione visti i risultati più freschi, come il 4-0 contro il Carl Zeiss Jena, Coppa delle Coppe nella stagione 1981-1982. Molto pesante anche la sconfitta rimediata sotto la guida di Spalletti ad Old Trafford contro il Manchester United, il 10 aprile del 2007, 7-1. Altra batosta in Champions con Garcia, nel 2014, contro il Bayern Monaco. Ci sono poi il 6-1 a Barcellona in Champions League e il 6-2 contro lo United in Europa League lo scorso anno.

Leggi anche:
LA ROMA ‘BATTEZZA’ ANCHE LA CONFERENCE: NON BASTANO I CEROTTI, ORA SERVE UNA COSA ‘ALLA MOURINHO’

2 Commenti

  1. Le figuracce davanti a chi?? Quelli che possono godere delle sconfitte della Roma, sono quelli che devono andarsi a nascondere per aver falsificato i tamponi nell’ era covid e che per avere aiutini arbitrali hanno il presidente testa di legno colluso …

    • Bravo!!!
      E ancora sfottono per il gol di Turone che ci tolse un meritato scudetto (e ricordo che quell’anno la LaZZie arrivò QUARTA in SERIE B!!!)

Comments are closed.