30 Novembre 2022

Figc, Gravina predica cautela: “Juve? Attenti a dare colpe prima del processo”

Il presidente della FIGC ha parlato della situazione Juventus e ha risposto alla Liga che chiede sanzioni a margine del convegno Calcio e Welfare

Il presidente della Figc Gabriele Gravina si è esposto sul caso Juventus e le dimissioni di Agnelli e Cda: “Se vogliamo andare sul linciaggio di piazza non è un problema, ma stiamo calmi perché temo che quel tema possa riguardare anche altri soggetti”, le sue parole a margine del convegno Calcio e Welfare, in corso a Napoli.

“Non mi piace l’idea di sanzionare alcune realtà, nel caso specifico la Juventus, prima che ci sia un processo. Ci sono delle indagini, ci sono delle acquisizioni di atti, la nostra procura è allertata, ma non conosciamo l’esito e lasciamo andare avanti la magistratura ordinaria. C’è comunque un collegamento tra i due rami della giustizia, ma aspettiamo cosa emerge dal processo e poi facciamo una riflessione sul sistema. Non colpevolizziamo e sanzioniamo i soggetti prima delle indagini”. 

Il numero uno della FIGC ha poi risposto anche alla Liga spagnola che chiede sanzioni per il club bianconero: “Dovrebbero guardare in casa loro. Credo siano piuttosto fuori luogo. L’Uefa è un organo internazionale in contatto con noi, quindi aspettiamo il processo e poi traiamo le conclusioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti

  1. Morris ha detto:

    Parlano i fatti degli ultimi 30/40 anni…..non i processi!!!!!
    Ripartano dalla 1° categoria!!!!!!

  2. Tutto Roma ha detto:

    Praticamente Gravina sta dicendo non vi aspettate che la Juve venga punita perché finirà come al solito a tarallucci e vino.

  3. Romolo ha detto:

    Ecco Gravina che ha paura di non mangiare più…senza la rube..anche la Lazio e lotito adesso senza padrone cosa faranno???