1 Agosto 2022

Festa Conference: ammenda per Zaniolo e la Roma per i cori contro la Lazio

Multa per il calciatore e la società per i cori durante la festa per la Conference

Finisce la querelle tra la FIGC e Nicolò Zaniolo per i cori del calciatore giallorosso durante la festa per la vittoria della Conference League. Per il classe ’99 ben 4mila euro di multa da devolvere ad un’associazione di beneficenza come “Accademia calcio integrato”. La sanzione è stata decisa per la scelta del calciatore di impugnare il microfono e aver intonato i cori contro la Lazio dal pullman che girava per la Capitale. Multa anche per la società giallorossa per responsabilità oggettiva per una cifra di 4mila euro.

Il comunicato della FIGC

“A seguito dell’accordo di patteggiamento raggiunto dalle parti (ex art. 126 CGS), Nicolò Zaniolo è stato sanzionato con un’ammenda di 4.000 euro da devolvere all’associazione ‘Accademia calcio integrato’. Lo scorso 26 maggio, in occasione della sfilata organizzata dall’A.S. Roma a bordo di un pullman scoperto per la vittoria della UEFA Conference League, il calciatore giallorosso ha violato l’art. 4 comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva “impugnando un microfono e intonando a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. Domenico ha detto:

    Vergognoso! Se dovessero sanzionare i formellesi, non passerebbe giorno che non fossero puniti. Ma d’altronde sono una massa di piagnoni e rosiconi come il loro presidente. E questo a noi ci rende più felici.
    SONO LA NOSTRA GIOIA!

  2. DANIELE PIEROZZI ha detto:

    Allora dovrebbero sanzionare circa un centinaio di squadre dal 1890 ad oggi direi… stiamo andando verso una deriva davvero triste.

  3. giovannib ha detto:

    4.000 euro per lui sono come due euro per me, ne è valsa la pena, poi se vanno in beneficienza ancor di più