22 Settembre 2022

Femminile, vittoria in rimonta contro lo Sparta Praga: ora la Champions è vicina

Il secondo round è in programma giovedì 29 settembre alle 14.30 al Tre Fontane

Dopo la sconfitta in campionato a Vinovo contro la Juventus, la Roma femminile è scesa in campo ieri alle 18:30 per l’andata del playoff di Champions League contro lo Sparta Praga. Allo Stadio Letnà la partita termina con una vittoria giallorossa in rimonta.

Champions vicina

La prima partecipazione alla Champions League ora è ad un passo, si legge sul Tempo. La Roma femminile vince 2-1 grazie ai gol di Bartoli e Haavi che hanno risposto al momentaneo vantaggio di Martinkova. Dopo un primo tempo povero di emozioni infatti (da segnalare una traversa di Giacinti) le giallorosse si sono ritrovate sorprendentemente in svantaggio al 51esimo a causa di un brutto errore di Giugliano che, calibrando male un retropassaggio, ha involontariamente servito a Martinkova un assist perfetto per il gol del momentaneo vantaggio.

Per la Roma la svolta è arrivata al 62′ quando Spugna ha rivoluzionato l’attacco inserendo Glionna e Lazaro al posto di Serturini e Giacinti. L’ingresso della classe ’99 e della spagnola ha ravvivato la squadra che, dopo due belle iniziative individuali di Lazaro e un gol sfiorato da Glionna, si è riversata nella metà campo avversaria. Al 78′ è capitan Bartoli a trovare il pareggio sugli sviluppi di un corner, mentre a completare la rimonta ci pensa la norvegese Haavi, con una conclusione dal limite dell’area che al 90′ sbatte sulla traversa prima di insaccarsi in rete. Il secondo round è in programma giovedì 29 settembre alle 14.30 al Tre Fontane: dopo aver già eliminato Glasow City e Paris Fc, per scrivere la storia manca soltanto un ultimo sforzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. just papa max ha detto:

    Brave ragazze .. tifiamo tutte le squadre della Roma e tutte col cuore ..

  2. romamor ha detto:

    Brave !!! e grazie a dazn per aver trasmesso la partita, spero ne trasmettano altre della Roma femminile.