8 Settembre 2022

Europa League sulla scia della Conference: la Roma riparte da una squadra bulgara

Foto Tedeschi

L’ultima apparizione della Roma in Europa è stata indimenticabile. I giallorossi hanno salutato il palco internazionale con la vittoria della Conference League a Tirana grazie al gol di Zaniolo contro il Feyenoord, che è oggi avversario della Lazio. Mentre gli uomini di Mou ripartono dal Ludogorets.

I precedenti

Il Messaggero mette in lue una curiosa analogia. I giallorossi riprendono il cammino europeo iniziando con una squadra bulgara. L’anno scorso la Roma aveva debuttato in casa contro il CSKA Sofia, schiantando gli avversari 5-1 all’Olimpico. E quel percorso, poi, ha portato la Conference dritta dritta sulla bacheca di Trigoria. Quest’anno c’è invece il Ludogorets, però in trasferta a Razgrad. Ma non finisce qui. Perchè nella cavalcata che poi ha portato alla finale di coppa Campioni nel 1984, un gol di Falcao a Sofia, ancora contro il Cska aveva fatto da apripista nel secondo turno di un sogno svanito soltanto all’ultimo rigore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.