12 Settembre 2022

Camara vs Grassi, a centrocampo è caccia al posto fisso

Empoli-Roma, faccia a faccia tra Grassi e Camara

Ricompattiamoci. È stato questo il messaggio di capitan Pellegrini dopo il secondo ko consecutivo della Roma. Al 4-0 di Udine ha fatto seguito il 2-1 di Ragzrad con il Ludogorets in Europa League. Ma il calendario non lascia spazio all’autocommiserazione. Oggi è il giorno del match di campionato, con i giallorossi che volano ad Empoli per affrontare il club toscano alle 20.45. Mourinho deve ancora far fronte all’emergenza infortuni, e ad una condizione non perfetta del centrocampo, motivo per cui potrebbe decidere di confermare dal 1’ Mady Camara il quale, contro i friulani, ha fatto buona impressione quando è subentrato. L’ex Olympiacos troverà Alberto Grassi tra i contendenti del cerchio di metà campo.

Roma, Mady Camara

Certo che è il calcio è strano. Per cause di forza maggiore, Mady Camara si è trovato dalla Grecia all’Italia quasi al fotofinish del mercato. Se il mare è ugualmente azzurro, il tipo di calcio presenta sicuramente molte differenze. Il ragazzo di Matam inizia ad adattarsi, mostrando i primi segnali per i quali è stato scelto dai giallorossi come sostituto di Gini Wijnaldum, che si è gravemente infortunato proprio alle griglie di partenza. Ma ora il centrocampista classe ’97 punta più in alto, magari al posto fisso in mezzo al campo. Non è passata inosservata la vivacità che ha portato al suo ingresso contro il Ludogorets. Il numero 20 ha quasi trovato il gol del pari da fuori area, e poi ha confezionato un cioccolatino sul secondo palo per i compagni, che non sono riusciti a scartarlo. Insomma, anche in una situazione intricata, i segnali incoraggianti sono arrivati. E Mourinho non volta certo la testa di fronte a certe cose, magari sceglierà di dargli sempre più spazio in un centrocampo che necessita di dinamismo ed imprevedibilità.

Empoli, Alberto Grassi

Al contrario del collega, Alberto Grassi nel paese del tricolore ci è nato è cresciuto, ed ha conoscenza del calcio italiano. È approdato all’Empoli quest’anno in prestito, dopo le esperienze con Atalanta, Napoli, Spal, Cagliari e Parma. Curiosamente, nelle 7 occasioni in cui ha incrociato la Roma, non ha mai ottenuto un pareggio, solo sconfitte (5) e vittorie (2). Con la maglia del club toscano sarà la prima contro i capitolini. Intanto, in questa stagione ha collezionato 4 presenze, e solo 2 da titolare. Come Mady, cerca di convincere il suo tecnico, in questo caso Zanetti, a concedergli più spazio. In tutte e 4 le apparizioni, l’Empoli non è mai andato oltre il pari, con Fiorentina, Lecce, Verona e Salernitana. Il classe ’95 è versatile, può ricoprire più ruoli in mezzo al campo, anche se, per sua stessa ammissione, ha ricoperto soprattutto il ruolo di mezz’ala. In più, è un giocatore che non si risparmia nella corsa e il dinamismo è uno dei suoi punti forti, come Camara. Sarà interessante capire chi potrà riuscire a creare più scompiglio.

M. Teresa Tonazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.