31 Luglio 2022

Edoardo Bove all’università con Mourinho. Oggi la Roma se lo tiene stretto

La scorsa stagione ha collezionato 13 presenze per un totale di 100 minuti giocati, ma lavorare un anno in prima squadra lo ha fatto crescere

Uno degli elementi più convincenti di questo precampionato estivo della Roma è stato proprio Edoardo Bove. Il centrocampista classe 2002, prodotto del vivaio giallorosso, si è sempre fatto trovare pronto quando è stato chiamato in causa da José Mourinho. La società non ha intenzione di cederlo e lui vuole continuare a crescere a fianco dello Special One e dei suoi compagni di squadra.

Edoardo Bove e la crescita in prima squadra

Sarà una stagione importante quella che attende Edoardo Bove. Dalla passata stagione il giovane centrocampista è finito nel giro della prima squadra ed è riuscito a trovare addirittura il suo primo gol con la maglia giallorossa.

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, lo stesso ragazzo ha paragonato le partite con la Roma agli esami universitari “Più ne faccio meglio è”. Oltre a frequentare Economia e Management alla Luiss, Bove è anche uno studente del professor Mourinho alla scuola di Trigoria.

Sassuolo e Genoa erano sulle sue tracce ma il mister portoghese ha fatto muro. Il centrocampista sembra essere così destinato a rimanere nella Capitale a meno che, con Matic e l’arrivo di Wijnaldum, Tiago Pinto si convinca a mandarlo in prestito, ipotesi molto difficile al momento.

Le risposte che il ragazzo ha dato in Portogallo sono state recepite in modo positivo dallo Special One, che l’ha impiegato anche come terzo di difesa. D’altronde Bove è uno che degli esami non ha paura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.