ROMA INTER DZEKO – Torna a parlare Edin Dzeko in vista della sfida di questa sera dell’Inter contro il Real Madrid. L’attaccante bosniaco ha rilasciato un’intervista ad Amazon Prime che questa sera mostrerà la sfida di San Siro in esclusiva. Ecco alcune parole: “Non vedo l’ora di tornare a giocare la Champions. Subito alla prima partita giochiamo contro il Real, i migliori ma siamo pronti e non vediamo l’ora.” L’ex numero 9 della Roma ha parlato anche del suo passato e del suo arrivo in nerazzurro: “Ho sfiorato la maglia nerazzurra due o tre volte ma questa non me l’aspettavo. Ero in scadenza, non mi avrebbero rinnovato il contratto mentre l’Inter mi voleva tanto. Ho visto che hanno molta fiducia in me. Sanno e pensano le mie stesse cose, che posso dare tanto. Zhang l’ho conosciuto anni fa a Milano, mi chiedeva e mi immaginavo di diventare nerazzurro. Ne scherzavamo. L’ho rivisto lo scorso anno dopo la partita contro la Roma, l’Inter era già campione. Ho fatto i complimenti al presidente e lui mi ha risposto dicendo ‘vedi potevi aver vinto uno scudetto”.

Leggi anche:
Mourinho: “Serie A più importante della Conference League”

13 Commenti

  1. Commovente! Lo volevano tanto…
    Ma falla finita. Assomigli a quell’altro piagnone di Messi che lacrimava per aver dovuto lasciare il Barca. Se foste solo un po’ uomini e non Juke box prezzolati, basterebbe che vi abbassiate gli stipendi e invece di guadagnare 100 magari solo 30 che già sarebbe quanto uno normale guadagnerebbe in 13 vite.
    So che queste riflessioni sono fuori moda ma lo dico lo stesso

    • Ora non per difendere il calciatore…ma se ti danno 12mln con la sicurezza di giocare 2 anni o 7mln per giocare un anno senza sapere cosa accadrà dopo,cosa sceglieresti?.Tra l’altro per andare anche in una squadra più titolata e più forte (almeno sulla carta).
      Se Fazio e Nonzi s’impuntano per rispettare il contratto (ovvio che soprattutto il primo sa di essere un giocatore finito) non va bene e sono degli ingrati,se Dzeko se ne va perché gli offrono un contratto migliore come durata e come remunerazione è un ingrato e un mercenario.Fate un attimo pace con il cervello.
      Fortunatamente mi sento un tifoso (e uomo pensante) diverso da molti.

    • Più che fuori moda, fuori di senso, calciatori ma sempre lavoratori professionisti che prima di 40 anni smettono, perché fare rinunce e non ottenere sempre il massimo?

  2. Potevi aver vinto uno scudetto? Meglio se tacevi Zhang, ti sei ritrovato 750 milioni di debiti, speso follìe per giocatori, senza parlare dei 12 netti l’anno ad un allenatore, sai che impresa il vostro scudetto. Anche io domani prendo una Ferrari, faccio rate da 5.000 euro mese e tra un anno dichiaro bancarotta, però ho una Ferrari, ma per favore

  3. Leggetela tutta l’intervista …
    Qui hanno messo in evidenza, con un titolo ad effetto, l’aspetto meno gradevole delle sue parole, e pure nel testo dell’articolo hanno tagliato quanto dice della Roma, proprio per invitarvi a questi commenti velenosi che fanno tanto “pollaio”.
    Che magnifici giornalisti …

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here