romanews-roma-dzeko.olimpico-sassuolo
Foto Getty

ROMA DZEKO – Il reparto offensivo della Roma ha sempre avuto un buon margine realizzativo. I giallorossi segnavano e producevano occasioni, ma adesso anche questa fase è in calo. Alla squadra di Fonseca mancano i gol del suo centravanti, Edin Dzeko, a secco da diverse gare.

Dzeko fa girare la squadra ma non segna più

L’ultimo gol del numero 9 giallorosso risale alla partita contro il Milan, quando indossava ancora la maschera. Riesce sempre a dare un contributo alla squadra, ma non è più pericoloso vicino la porta. Fonseca si augura che dopo la sosta possano tornare titolari come Mkhitaryan e Pellegrini che mettano il bosniaco in condizioni di segnare. In campionato i suoi gol sono valsi 7 punti, e senza dubbio le sue prestazioni sono fondamentali per ottenere una qualificazione in Champions League. Come riporta il Corriere dello Sport, Dzeko ha una media di 8 tiri in 12 partite tra coppa e campionato, dato preoccupante per un realizzatore come lui. Negli ultimi tre anni in questa fase la media si aggirava intorno ai 30. Molto va sicuramente imputato alla condizione atletica. Dzeko, infatti, ha dovuto recuperare in fretta da una frattura alla mascella per mancanza di alternative, visto anche il forfait di Kalinic. Questo potrebbe aver influito su un suo completo recupero, ma la questione ora si fa più delicata, perché Dzeko non potrà sfruttare la sosta per riposare: sarà schierato titolare anche nelle due gare della Bosnia.




1 commento

  1. È quello Dell anno scorso con un anno di più.
    Sarà utile alla manovra ma un attaccante deve fare gol,avere la presenza in area.
    I gol che ha fatto sono di testa a 30 centimetri dalla porta.
    Le prestazioni delle ultime 2 partite sono inguardabili,soprattutto quando incespica sul pallone da solo

Comments are closed.