22 Maggio 2021

Dzeko, giorni decisivi per il futuro: vuole restare a Roma ma l’ingaggio è fuori budget

Foto Tedeschi

romanews-roma-dzeko-testa-basse-romanapoli

CALCIOMERCATO DZEKO ROMA – Sono giorni decisivi per il futuro di Edin Dzeko. È stato già fissato un vertice tra il suo agente Alessandro Lucci e Tiago Pinto per la prossima settimana. Il centravanti vuole restare, a Mourinho piace. Il bosniaco ha un altro anno di contratto, a 7,5 milioni di ingaggio, cifre fuori budget: questo il grande problema che si è messo in mezzo tra Dzeko e la permanenza a Roma.

Può anche partire a parametro zero

Tuttavia, se dovesse andare via, la Roma dovrebbe dargli il cartellino, senza chiedere indennizzo. Come scrive Il Corriere dello Sport, a parametro zero ha molte richieste, in Europa e in Italia. Non faticherebbe a trovare una squadra, anche a 35 anni inoltrati. Di sicuro se Dzeko vuole restare per la Roma non sarà mai un problema. Ieri la moglie ha dato un indizio, che sa di probabile addio. Amra ha pubblicato una story con alcune amiche in palestra, accompagnata dalla frase: “Sperando che non sia l’ultimo allenamento insieme, amiche mie”. Giovedì, dopo l’allenamento del mattino, Dzeko ha organizzato un pranzo nella sua villa a Casal Palocco. Non c’è stato un discorso di addio. Mezza giornata da trascorrere tra amici, senza le compagne, prima del rompete le righe.

Leggi anche:
FONSECA TRA WOLVERHAMPTON E FIORENTINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 commenti

  1. Mau ha detto:

    Daje Edin… spalma sti soldi e rimani altre due anni. Forse con Mourinho riuscirai finalmente a toglierti qualche soddisfazione. Inoltre potrai essere di grande aiuto a tutto lo spogliatoio e per i nuovi che verranno.

  2. fabiano(la Roma è uno stato d'animo)(W.Sabatini) ha detto:

    Io gli proporrei di spalmare il contratto in 2 anni,magari con una piccola aggiunta,e con la promessa di farlo rimanere in societa’.Mi sembra chiaro che Edin ami Roma e La Roma e credo che farlo rimanere in societa’ sarebbe il giusto riconoscimento per uno dei piu’ forti attaccanti che la Nostra abbia mai avuto.Edin ha personalita’ da vendere,oltre a parlare perfettamente 4 lingue,e non mi sembra poco.Personalmente mi ha fatto spesso arrabbiare molto,ma come si fa a non voler bene a questo fuoriclasse.
    Daje Edin!!! Daje Roma!!!

  3. giovannib ha detto:

    Basta con sti articoli, prima EDIN ULTIMO ANNO poi DZEKO VIA A PARAMETRO ZERO poi INDIZI SOCIAL mentre lui e la moglie dicono il contrario, Edin manifesta contentezza per arrivo di Mou, sua moglie che dice SPERIAMO non sia ultimo allenamento insieme, cioè spera di restare, ora dicono STIPENDIO FUORI BUDGET basta mettere ‘sta zizzania, avete rotto, Dzeko resterà per tutto il triennio di Mourinho, fatevene una ragione, troveranno un accordo sulle cifre ma resterà

  4. luca ha detto:

    la soluzione che la società dovrebbe proporre a Dzeko è un contratto di 4 anni, due anni da calciatore spalmando l’ingaggio e altri due anni da dirigente-bandiera della squadra. Sarebbe il giusto riconoscimento per quanto fatto alla Roma