24 Maggio 2023

Joya di coppa, dolore alla caviglia per Dybala: così la Roma ha deciso di non rischiarlo

È corsa contro il tempo per avere Dybala a disposizione in vista della finale di Europa League: il giocatore della Roma non è ancora al 100% a causa del problema alla caviglia

Getty Images

Dybala

DYBALA CAVIGLIA ROMA – A tormentare le menti dei tifosi romanisti in questi giorni sono soprattutto le condizioni di Paulo Dybala. L’argentino non ha preso parte all’ultima uscita di campionato della Roma all’Olimpico e nel post partita Mourinho si è detto poco ottimista circa le condizioni della caviglia. La botta presa a Bergamo non è ancora passata, ma il mister portoghese spera comunque di poter contare anche sul diamante giallorosso in vista della finale di Europa League. Intanto, è corsa contro il tempo a poco più di una settimana da Budapest.

Infortunio Dybala, la differenza nella Roma rispetto ai minuti giocati

Come sta Paulo Dybala? Si chiede La Gazzetta dello Sport. Come riporta la Rosea, qualora la Joya non dovesse disputare qualche minuto neanche sabato a Firenze, in pratica il 31 maggio scenderebbe in campo a Budapest non giocando dall’inizio da un mese e mezzo. Nonostante fosse nei programmi che Dybala dovesse giocare una sessantina di minuti contro la Salernitana, è stato deciso di non correre rischi.

Anche dopo le tante sedute di fisioterapia, infatti, la caviglia sinistra fa ancora un po’ male e un postura in campo sbagliata corre il rischio di procurare al calciatore dei problemi muscolari. Nell’ultimo mese la Joya ha giocato due spezzoni di partita contro l’Inter in campionato e contro il Leverkusen nell’andata della semifinale di Coppa. Il rendimento è stato risibile, nel senso che si vedeva chiaramente come Paulo cercasse soprattutto di preservarsi.

La sua importanza nella squadra giallorossa è al di là di ogni discussione e i numeri sopra li evidenziano in modo palese. Un paio su tutti vale la pena che vengano evidenziati. Con la Joya in campo i gol segnati passano da una media partita di 1,2 a partita a 1,4, mentre la percentuale di vittoria dal 38 per cento al 53 per cento.

In altre parole, con l’argentino in campo la possibilità di vincere è leggermente superiore a una su due. Senza di lui è leggermente superiore a una su tre. Se ci si focalizza solo sul campionato, si vede come la media punti passi da 1,4 a 1,8 potendo schierare l’attaccante campione del mondo.

La Roma ha bisogno disperatamente di Dybala e della sua inventiva, ma per sapere come finirà il thrilling relativo alle sue condizioni bisognerà aspettare ormai solo il 31 maggio, quando a Budapest si giocherà la finale di Europa League. Speriamo che sia un film da Oscar.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU TWITTER!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *