• Dybala, da Joya a jolly: può essere lui a sparigliare le carte nel derby

    Formazione 1
    04/04/2024 - 11:53

    Foto Romanews.eu
    Dybala, da Joya a jolly: può essere lui a sparigliare le carte nel derby

    DYBALA ROMA DERBY – Nella settimana dei rientri pesanti, De Rossi ha un motivo in più per accennare un sorriso e stemperare la tensione febbrile da derby: contro la Lazio Paulo Dybala dovrebbe esserci dal primo minuto, per guidare i suoi con giocate di talento e fantasia.

    L’importanza del recupero di Dybala a pieno regime

    Ritrovare un Dybala che possa ingranare le marce alte è probabilmente la notizia più importante per l’ambiente Roma. Come riporta Il Tempo, lui e Pellegrini sono le due combinazioni per aprire la cassaforte del derby e indirizzarlo sulla sponda giallorossa del Tevere. Evitando di essere superficiali, perché le sue qualità le conoscono tutti, si potrebbe porre l’accento su un altro elemento importante: la Joya al massimo delle sue potenzialità, con un fisico capace di rispondere presente, non l’abbiamo mai vista finora in un derby della capitale.

    Si gioca quindi anche di effetto sorpresa: è da interpretare in questo senso il suo scarso minutaggio a Lecce, perché l’orizzonte era già spostato verso questa partita, nella quale c’è bisogno di un Dybala in versione top class per portare a casa i tre punti. In sostanza, la strada verso la prima vittoria in un derby per De Rossi incrocia quella dell’argentino, anch’esso a caccia della prima gioia in una stracittadina: al momento il bilancio è profondamente negativo, con 3 sconfitte e 1 pareggio da quando veste il giallorosso.

    Vedi tutti i commenti (2)

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    *

      Tutti i commenti

    1. Non credo che possa essere decisivo.Non ricordo una partita importante in cui abbia fatto la differenza.Fa’ il fenomeno con squadre modeste.Con le big non ha mai partite da ricordare.Forse ha fatto partite da dimenticare.

      1. Nella Roma non saranno tante ma una la ricordo, Inter Roma.
        Con la giuve ne ricordo a decine e su fa non ci va l’apostrofo e se mai te lo stessi chiedendo neanche l’accento.

    Seguici in diretta su Twitch!

  • Leggi anche...