Draghi: “Così sono diventato tifoso della Roma”. Poi la battuta su una “certa squadra di Torino”

Marco Guerriero
30/11/2023 - 10:11

L'ex Presidente del Consiglio, Mario Draghi, si è soffermato nuovamente sulla sua passione per la Roma e non solo

Draghi: “Così sono diventato tifoso della Roma”. Poi la battuta su una “certa squadra di Torino”

DRAGHI ROMA DICHIARAZIONI – Intervenuto durante la presentazione del nuovo libro di Aldo Cazzullo, intitolato ‘Quando eravamo i padroni del mondo. Roma e l’impero romano’, l’ex Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha parlato anche delle sua passione per i colori giallorossi: “La Roma degli anni ’80 era forte, non parlo solo dello scudetto ma era proprio una bella squadra. Sono tifoso della Roma ma non vado allo stadio da trenta/quarant’anni”.

L’ex Premier ha poi aggiunto: “Purtroppo vinceva sempre una certa squadra di Torino. Quando ero piccolo passavamo per strada molti più tempo di quanto possiate immaginare. Vivevo la città e conoscevo le entrate dei palazzi. Era una Roma che mi è rimasta nel cuore. Sono andato via e tornato tanti anni dopo. Ora è una Roma diversa. Era dinamica anche socialmente, la capitale del mondo”.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU X!

Vedi tutti i commenti (5)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Per favore, non faccia dichiarazioni sulla propria fede calcistica, che dopo Andreotti, che ci avrebbe fatto vincere il secondo scudetto, ci mettono un i pretoriani dell’anticomunismo, a farci passare da privilegiati e tutelati dal sistema. Ne ha fatti troppi di danni all’Italia, adesso ci manca pure la Roma..

    1. secondo la tua percezione il Prof. Draghi avrebbe fatto danni al sistema Italia?
      forse devi iniziare a rivedere la tua idea di male, gira la testa e vedi cosa sta accadendo oggi, una massa di gente incompetente che sta in posti di potere e decide di affossarci sistematicamente senza alcun paracadute. altro che Draghi, questi di oggi ce li faranno vedere i draghi

      1. Franz io non sono nostalgico di nulla, dico che solo che ci sono personaggi strani strani strani, in questo governo, che poco governa, ma il tempo dira come finiremo, tu il treno se ci sali non lo fermi a tuo piacimento , o non vuoi fare il ponte di messina ad intermittenza a seconda se se al governo o se sei all’opposizione, mi riferisco all’analfabeta di Salvini, in rete ce’ tutto per cui fatti due risate, magari su queto punto ci concorda, e cmq Draghi e della Roma e gia solo per questo non si discute

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...