NOTIZIE AS ROMA – In scena questa mattina il quinto atto della Conferenza dei Servizi relativa al progetto dello Stadio della Roma a Tor di Valle. Dopo le discussioni del caso, è arrivata la sospensione per 30 giorni della Conferenza, che vedrà quindi il suo atto finale il prossimo 3 marzo.

DALLA REGIONE:
Riccardo Casoli
(in redazione: Sabatini)

LA CRONACA DELL’EVENTO

Ore 13.45 – Michele Civita, Assessore Politiche del territorio, Mobilità della Regione Lazio conferma: “La Conferenza dei servizi ha accolto la richiesta avanzata da Roma Capitale di sospendere, come prevede la legge, questa conferenza per 30 giorni”.

Ore 13.00 – “Si sapeva di questa richiesta. Il Comune si impegnerà a portare modifiche in questo mese? Non hanno detto niente,  aspettiamo gli eventi“, le parole di Marroccoli, direttore per l’Italia di Lend Lease.

Ore 12.48 – Ufficiale il rinvio di un mese per la Conferenza dei Servizi. Il 3 marzo si terrà l’ultima seduta.

Ore 12.05 – Bruno Ceccarelli dell’associazione ‘Salviamo Tor di Valle’ del Torrino: “Non c’è nulla di ufficiale. Domani dovrebbe finire la Conferenza dei Servizi. Adesso c’è una sospensione della conferenza, poi si procederà con la votazione“.

Ore 10.50 – Nuovo striscione contro la realizzazione dello stadio capitolino.

Ore 09.55 – I rappresentanti del Comitato Difendiamo Tor di Valle dal Cemento affermano: “Il progetto dello stadio della Roma è pieno di buchi, Pallotta e Parnasi vogliono arricchirsi“. Presenti una decina di esponenti del Comitato.

Ore 09.45 – Presenti Contasta (Parsitalia) e Marroccoli (direttore per l’Italia di Lend Lease, multinazionale operante nel settore delle grandi opere infrastrutturali), ma i due al momento non rilasciano dichiarazioni.

Ore 09.40 – Esponenti del Comitato Difendiamo Tor di Valle dal Cemento, espongono striscioni contro la realizzazione dell’impianto sportivo della Roma, davanti la Regione Lazio. Il Comitato contesta la speculazione edilizia nella Capitale, non la realizzazione in se dell’impianto.

ROMANEWS.EU SEGUE L’EVENTO IN TEMPO REALE DALLA REGIONE CON
Riccardo Casoli

 

4 Commenti

  1. “Difendiamo Tor Di Valle dal cemento ”
    ma dell’immondizia e dello sconcio che c’e adesso probabilmente non da fastidio a nessuno

Comments are closed.