DIBENEDETTO Jr: “In famiglia c’è eccitazione. La Lazio? Prima non la conoscevo nemmeno”

19/04/2011 - 19:10

E’ arrivato lo scorso mese in Italia, nella squadra di Baseball di Reggio Emilia, anticipando lo sbarco nella capitale di Thomas DiBenedetto per concludere l’acquisto dell’As Roma. Si tratta di un altro Thomas DiBenedetto, il figlio dell’imprenditore statunitense, che ha parlato oggi ai microfoni di ‘1927’ in onda su Teleradiostereo 92.7.  Di seguito il testo dell’intervista:

” Sto bene in italia, la gente è fantastica. Mi trovo molto bene, mi piace il calore dei tifosi. Ho saputo tramite mio padre e i giornali che la Roma è stata venduta.
C’è un nome di un calciatore su tutti nella tua famiglia che potrebbe giocare nella Roma?
Non ne abbiamo mai parlato in famiglia.

Da quanto tempo si è parlato della Roma nella vostra famiglia?
Probabilmente da 6 mesi.

Sei mai stato a Roma e cosa pensi della squadra?
Ci sono stato a 13 anni, per un torneo di calcio e non di baseball. Giocavo a calcio fino all’high school, poi ho cambiato perchè un coach di baseball mi ha notato.

Conosci la Lazio?
So che c’è rivalità, ma prima non la conoscevo.

Quanta felicità c’è in famiglia per quest’affare?
Sono molto eccitati. Si parla di tante cose ma questa è una cosa di cui abbiamo parlato. C’è molta aspettativa per questa nuova avventura

Conosce James Pallotta?
Non credo di averlo mai incontrato.

E gli altri?
Li ho incontrati diverse volte perchè sono più vicini al lavoro di mio padre.

Qual’è il tuo calciatore in assoluto e quale nella Roma?
Totti, l’avevo già detto. In Italia e in Europa

Sarà possibile disputare un’amichevole nello stadio dei Red Sox contro la Roma?
Contro il Liverpool? Non lo so, non credo sia possibile. Non è mai successo, sarebbe la prima volta, ovviamente il campo è diverso ma sarebbe un’idea simpatica.

Quando verrai a vedere la prima partita della Roma?
Non so quando potrò venire, mi piacerebbe ma non so quando potrò essere libero di far ciò. Spero comunque presto.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*