21 Gennaio 2022

Diawara apre a una cessione: la sua partenza può sbloccare l’arrivo di Kamara

Foto Tedeschi

DIAWARA ROMA CALCIOMERCATO – Il mercato di gennaio ancora non è finito e la Roma sta cercando di piazzare il terzo colpo dopo gli arrivi di Maitland-Niles e Oliveira. Per fare questo, però, il gm Tiago Pinto deve prima cedere almeno una pedina, il più papabile è sicuramente Amadou Diawara.

Leggi anche:
Su Ndombele anche il Psg

Proposte dalla Spagna per Carles Perez

Cedere per acquistare: questo è quello che vuole fare la Roma per regalare a Josè Mourinho un calciatore funzionale al progetto già a gennaio. Secondo il Corriere dello Sport, negli ultimi giorni sono arrivati spiragli da parte di Amadou Diawara per una cessione con il Valencia interessato al calciatore. Il guineano è valutato circa 8 milioni con i giallorossi che si accontentano anche di un prestito con diritto di riscatto. Una sua cessione potrebbe portare Boubacar Kamara che piace però anche al Manchester United. Un altro nome è quello di Ndombele che piace anche al Psg che potrebbe anche pagargli tutto l’ingaggio. Dalla Spagna sono arrivate a Tiago Pinto proposte per Carles Perez che però non convincono a Trigoria dove vogliono cedere il calciatore in via definitiva o con un prestito con obbligo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 commenti

  1. Mark69 ha detto:

    Non deve aprire… Se ne deve anná e basta!!!
    Anche perché se Mou l ha fatto giocare 3 volte fino a oggi… E se non fa arrivare il rinforzo che vuole va al campo B con Fazio…

  2. A.S.R. ha detto:

    Alla Roma serve far rientrare Spinazzola, prendere un difensore centrale come Rudiger, far entrare Ndombelé o Kamara, acquistare un’ala forte.

  3. Toni ha detto:

    Ma Charles Perez Chi cacchio lo ha comprato?

  4. elconde ha detto:

    Diawara non vuole dare un dispiacere ai P-boys che lo hanno esaltato (aridatece Manolas!) giungendo addirittura a lodare Petrachi per l’ottimo affare.

  5. giovannib ha detto:

    Perez lo prese Petrachi, come Diawara che per inciso non andrà da nessuna parte come sempre, insieme ai suoi amici fidati Fazio e Santon, se sapessero di essere ancora forti e poter dire la loro farebbero come Pedro, se ne andrebbero subito per dimostrare ciò che valgono, ma sanno di essere giocatori che potrebbero giocare al massimo in squadre che lottano per la salvezza, meglio restare in letargo a Roma e beccarsi gli stipendi assurdi che gli hanno concesso. Monchi ha raso al suolo la Roma e Petrachi ha distrutto un pò di ciò che restava, uomini di m…a, uno scappato da mamma Siviglia facendo pure l’offeso perchè gli avevano esonerato il suo pupillo Edf, l’altro ha fatto pure causa alla Roma, non ci sono le parole adatte per definire questi due insulti per la loro professione

  6. Papa Max ha detto:

    non siete credibili ..