Le dichiarazioni di Riccardo Bigon, direttore generale della Reggina, rilasciate in esclusiva a Romanews.eu
 
Che partita sarà Roma-Reggina?
“Sicuramente avremmo preferito incontrare la Roma che veniva da un risultato positivo a Siena. La differenza tecnica tra noi e i giallorossi è talmente evidente che dobbiamo sperare che prendano la partita sotto gamba o che siano distratti da qualcosa. Domenica sicuramente non accadrà, dopo la sconfitta in Toscana saranno molto concentrati. Per noi è una gara proibitiva, ma niente è impossibile. Il calcio ci ha insegnato che può succedere qualsiasi cosa. Per esempio noi domenica abbiamo dominato il Torino e abbiamo perso 3-1. Ripeto, nel calcio non si sa mai”.
Ci sono possibilità di vedere finalmente Modesto in giallorosso?
“Per sapere se Modesto sarà giallorosso bisogna chiederlo ai dirigenti della Roma. Spetta a loro fare le scelte. La cosa certa è che in estate Modesto è stato ad un passo dalla Roma. Per quanto riguarda i piani futuri, staremo a vedere”.
Nella Reggina ci sono giocatori pronti per fare il salto di qualità in un grande club?
“I nostri giocatori sono desiderati da parecchie squadre, ce li chiedono in tutte le sessioni di mercato. La nostra politica è proprio quella, di valorizzare i giovani talenti che abbiamo. Poi è difficile dire se un giocatore è da Inter o da Juve. Certo, giocatori di prospettiva ne abbiamo parecchi che si stanno mettendo in mostra. Non me la sento di fare un nome, non sarebbe neanche giusto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here