LOTITO LAZIO COVID – La Procura federale ha notificato questa mattina alla Lazio il deferimento del presidente Lotito e dei medici Pulcini e Rodia per il caso tamponi. Niente archiviazione o patteggiamento. Come riporta gazzetta.it, dopo la chiusura delle indagini comunicata il 22 gennaio, il club biancoceleste ha prodotto una memoria difensiva ed era in programma anche l’audizione di Lotito. Ma evidentemente non sono state giudicate sufficienti dal procuratore Giuseppe Chinè per chiudere un caso su cui negli scorsi mesi aveva raccolto materiale per procedere. Materiale che ha verificato il mancato rispetto del protocollo in diverse occasioni e con molteplici motivazioni.

Cosa rischia la Lazio

Le accuse sono tante e pesantissime. Nel provvedimento si legge che Lotito viene deferito “per non aver provveduto a far rispettare o comunque per non aver vigilato sul rispetto delle norme in materia di controlli sanitari e delle necessarie comunicazioni alle autorità sanitarie locali competenti”, ed in particolare per “non aver tempestivamente comunicato alle Asl competenti la positività al COVID-19 di 8 (otto) tesserati. Le violazioni del protocollo Covid della Figc contestate dalla Procura, in particolare quelle legate alla mancata comunicazione delle positività alla Asl competente, saranno dunque discusse ora davanti al Tribunale federale. Le sanzioni variano in base alla gravità della violazione riscontrata: ammenda, punti di penalizzazione, retrocessione e esclusione dal campionato (queste ultime due solo nei casi più pesanti).

27 Commenti

  1. secondo me la giusta punizione è 3-0 a tavolino per le avversarie delle prime 6 giornate, quelle imbrogliate dalla presenza in campo dei giocatori positivi. che gli andrebbe di lusso, visto che 2 le avevano perse sul campo. certo, il 12o anno sarebbe bello…

    • Secondo me la punizione giusta deve essere parecchio più pesante dato che potenzialmente hai esposto a rischio covid una quantità immane di persone, in spregio a qualsiasi norma legale e di buon senso.
      Ricordo che noi abbiamo avuto 1 punto di penalizzazione per aver commesso una leggerezza che non ha influito in alcun modo sul risultato né tantomento sulla salute di qualcuno. E te lo cito non per avere il punto indietro (lo spero ma le regole sono regole anche quando sono sbagliate), ma perché questo deve essere il metro di paragone.
      Se poi mi parli di 12o… allora mi sta bene 😉 ma visto che abbiamo da poco verificato che le bestemmie sono diverse a seconda di chi le pronunci, mi aspetto che finisca tutto a tarallucci e vino. Anzi, a porchetta e cacio, visto il protagonista.
      Daje Roma!

  2. Prevedo come massima punizione nei confronti del Sig. Lotito e della sua squallida Società di calcio, un panino con la porchetta e un bicchiere di aranciata..da pagare entro il 31.12.2025

  3. Mafioso, dichiarare il falso e omettere positivi.
    Voglio proprio vedere se ci saranno dei seri provvedimenti, per reati civili, sportivi giudiziari.

  4. Ora io non voglio per forza fare il Romanista che spera in chissa che cosa. Pero….. se a me mi hanno dato un 3 a 0 a sfavore per un venialissimo errore di trascrizione, mi aspetto, in caso di condanna, una pena proporzionale ed equa. Che in questo caso dovrebbe essere di 12 punti di penalizzazione

  5. Radio radio poco seria, come si vede che non sono sereni nelle conclusioni … Continuate continuate credibilità pari a zero , Poi capite xcke ci stiamo stancando di questo calcio…

  6. ANALOGIE
    1974: i Monelli del PR Leone si trastullarono a Tor di Quinto, Panzino e Soci arbitrarono e il risultato si vide.
    2020: ì Professori degli ultimi PR si trastullano coi biancocerulei… e son 18 rigori.
    2021: come verrà risolta la faccenda – molto grave – dei tamponi?

  7. Capirai .. Lotito e’ uno dei Boss indiscussi della Cupola del Calcio .. grasso che cola se gli fanno una multa e gli danno qualche punto di penalizzazione .. ma non troppi che Lotito vuole fare la Europa League ..

  8. L’Esimio Lotito dott. Claudio può contare su Chiarissimi e Preclari angeli custodi:l’anno scorso 18 rigori, quest’anno c’è da sminare la faccenda – molto grave – dei tamponi

Comments are closed.