De Rossi sarà al ritiro a Brunico. Stipendi pagati, via all´iscrizione

25/06/2010 - 0:00

La Repubblica – Come conseguenza della eliminazione dell’Italia dal mondiale c’è anche il periodo di riposo che ora si potrà concedere De Rossi. Tre settimane di ferie, in cui staccare completamente la spina, ricaricando testa e muscoli. Poi Daniele potrà raggiungere i compagni nel ritiro estivo di Brunico, svolgendo la seconda settimana di preparazione. A meno che la Roma non gli conceda qualche giorno in più, il centrocampista sbarcherà alla corte di Ranieri il 20 luglio (il ritiro comincerà il 15). In attesa del rientro in Italia di De Rossi, Adriano non si è presentato al suo primo allenamento sul campo del Flamengo, come ben informano i siti brasiliani. Nulla di allarmante, forse, ma da segnalare. Intanto Pradè, a Milano, lavora sulle comproprietà. Questa mattina il diesse giallorosso incontrerà l’Udinese per un estremo tentativo di accordo per Motta, prima di arrendersi alle buste (che verranno aperte nel pomeriggio). Se la Roma dovesse riscattarlo, lo metterà subito sul mercato, perché a Ranieri il giocatore proprio non piace. Rinnovate le comproprietà col Rimini per Barusso e col Siena per Rosi, che tornerà nella capitale. Baptista, secondo la stampa inglese, interessa invece al Tottenham, che sarebbe pronto a versare 9 milioni. Da Trigoria la eloquente risposta: «Magari». Sul delicato momento societario, buone notizie dal Cda di ieri: pagati gli stipendi fino ad aprile, necessari per l’iscrizione al campionato, oggi verranno mandati i documenti in Lega

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*