De Rossi: “Complimenti alla squadra, ma potevamo gestire meglio. Sorteggio? Nessuno sarà contento di affrontarci”

Marco Guerriero
14/03/2024 - 0:32

Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso Daniele De Rossi in occasione di Brighton-Roma, match valido per il ritorno degli ottavi di Europa League

Foto Romanews.eu
De Rossi: “Complimenti alla squadra, ma potevamo gestire meglio. Sorteggio? Nessuno sarà contento di affrontarci”

BRIGHTON ROMA DE ROSSI – Tutte le dichiarazioni del tecnico giallorosso Daniele De Rossi in occasione di Brighton-Roma, match valido per il ritorno degli ottavi di Europa League.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU INSTAGRAM!

Le parole di De Rossi

In conferenza stampa post partita

Sulla partita.
“Immaginavo che il Brighton partisse così forte, la partita da battaglia siamo sempre pronti a farla, oggi e sempre. Ma in battaglia bisogna essere lucidi, siamo stati un po’ sporchi sulle uscite perché c’erano gli spazi per fargli tanto male. Se sbagli le uscite poi diventa difficile respirare, bravi i centrali che hanno giocato da ammoniti. Dobbiamo capire che a volte con la palla si difende e per questo potevamo fare molta meno fatica”.

L’abbraccio con De Zerbi? E questo modulo?
“Lo facciamo altre volte e lo abbiamo fatto sempre bene, con le vie di mezzo ti ammazzano perché le riconoscono. Dovevamo capire che dovevamo essere più compatti nelle zone centrali perché era più difficile uscire con il 4-4-2. Pensavo che avremmo potuto fare qualcosa di più in contropiede però ripeto, dovevamo essere più puliti sul possesso. Il gol era buono, da quello che vedo, la partita poteva essere finita molto prima, va detto anche questo. C’è affetto e ammirazione da parte mia per De Zerbi, deve essere orgoglioso di quello che ha creato qui, la squadra ha fatto due ottime prestazioni e ha perso contro una squadra più forte”.

Nel doppio confronto 4-0 eccessivo all’andata e oggi magari 1 pari: con che sensazione lasci queste due partite?
“Abbiamo fatto due buone partite, lo sei condizionato dal 4-0, c’è poco da fare. Non è che dai meno, dai qualcosa di diverso. Vai più in difficoltà che oggi all’Olimpico, sai benissimo che non si parte da 0-0, me ne vado con la consapevolezza che la squadra è stata magnifica all’andata perché ci ha permesso di fare le scelte di oggi. Dobbiamo essere più bravi sui contropiedi perché non è una vergogna sfruttarli, con la gamba che abbiamo è quasi un dovere per noi”.

Che squadra vorresti evitare?
“Non penso che ci fossero mai state così tante squadre ai quarti negli ultimi anni, davvero una vale l’altra”.

Su Osvaldo.
“Ci parlerò con Dani, è mio fratello, ci siamo sentiti, preferirei non esprimere nulla, non sapevo tutto, io ci sono sempre per lui, come è stato lui per me quando sono andato in Argentina”.

Lukaku va in nazionale, va perché deve o può giocare domenica?
“Lo scopriremo domani, se ha risposto presente al Belgio mi immagino che ci sarà. Qualora non ci fosse ho tanta fiducia in tutti, non ho problemi a schierare altri giocatori al posto suo”.

A Sky Sport nel post partita

Squadra promossa?
“Si, già raggiungere la qualificazione è una cosa per cui fare i complimenti ai ragazzi. Oggi abbiamo fatto una partita importante, potevamo fare qualcosa di meglio con la palla, per tenerla un po’ di più e respirare”

Baldanzi è cresciuto durante la partita.
“Io lo vedo sempre meglio tutti i giorni. Poi dobbiamo fare i conti con la realtà ed è stata la sua prima partita in una trasferta europea così importante. Devo fare la cosa giusta con la palla tra i piedi, non è facile ma secondo me ha fatto un’ottima partita. Giorno dopo giorno giorno è sempre di più un giocatore da Roma, un giocatore vero. Deve ancora migliorare tanti, specialmente sotto porta”

Come è andata la gestione della gara oggi?
“Nella gestione della palla potevamo fare meglio. Loro te la fano toccare poco e quindi quando la tocchi rischi di andare in confusione. Siamo stati un po’ in affanno e abbiamo calciato lungo. Quando calci lungo o trovi la giornata come quella dell’andata oppure loro ti mettono in difficoltà. Una volta che esci dalla pressione devi avere quel secondo di pensiero per riuscire a gestire la palla”

I giocatori sembrano molto brillanti dal punto di vista fisico e atletico
“È una squadra che io ho già trovato in condizione buona e mi sembra che vada sempre meglio. Andiamo forte in allenamento tutti. Se vai forte in allenamento poi le prestazioni le fai. Dobbiamo fare un passettino in avanti con la palla”

Il parterre di squadre qualificate di stimola o ti fa sentire sfortunato?
“Rispetto agli ultimi anni non ne è caduta neanche una. Ma sono squadre che devi affrontare andando avanti. Penso che sia il Feyenoord che il Brighton siano molto forti e siamo pronti per affrontarne altre. Da una parte è stimolante, dall’altra una botta di fortuna con un sorteggio più comodo non farebbe schifo. Anche in questo percorso dobbiamo andare ad affrontare tutti a viso aperto”

Totti ha detto che tornerà presto alla Roma.
“Lo troveremo stasera a Fiumicino (ride, ndr). Dopo lo chiamo e sento che dice”

A Sky Sport nel prepartita

Si aspetta da subito compatibilità tra Azmoun, Zalewki e Baldanzi?
Sì sì allenano insieme, hanno qualità e quindi sono sicuro che si troveranno bene. Poi ci sarà da fare una grande partita non solo di reparti, ma soprattutto tutti insieme.

Baldanzi è giovane ma non troppo rispetto a quello del Barcellona?
I giocatori devono essere bravi e loro tre sono bravi, come quello che non stanno giocando oggi. Abbiamo grandissima fiducia in loro giocano perché sia in allenamento che negli spazi a loro concesso hanno dimostrato di meritare più spazio. Non devono dimostrare niente, devono fare una grande partita.

Come sarà la partita?
Il percorso che stiamo seguendo ci porta a credere in ciò che stiamo facendo. A pressione si risponde con il gioco e se la pressione è uomo su uomo si risponde in verticale. Sarà una bella partita in uno spettacolo di stadio.

Vedi tutti i commenti (5)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. A parte l’ennesimo arbitro che fa solo danni potevamo gestire meglio alcune ripartenze. Devo capire perché de Zerbi è così osannato?

  2. Bravi tutti partita seria, matura, zero distrazioni e risultato blindato e’ una partita che presentava insidie l’ abbiamo affrontata con antica grinta di mouriniana memoria , avanti tutta.

  3. Stasera abbiamo dato una grande delusione a tutti i gabbiani, quelli del Brighton e quelli della Lazie che gufavano dal divano. Forza Roma!!

  4. Presi a pallonate,SVILAR almeno 2 miracoli , Pellegrini boh, vaga senza una meta , sostituzioni alla Ottavio Bianchi (pelato), stasera DDR incomprensibile, mah .. sarà colpa de Mourinho.. 

Seguici in diretta su Twitch!

Leggi anche...