30 Maggio 2019

De Rossi e la rabbia per l’arrivo di Nzonzi: “Vi faccio arrivare decimi”

DE ROSSI NZONZI – L’acquisto di Steven Nzonzi doveva essere il fiore all’occhiello della campagna acquisti della Roma. Arrivato qui come Campione del Mondo, il francese col tempo non ha fornito prestazioni all’altezza della sua fama. Oggi, però, spuntano dei clamorosi retroscena sul suo arrivo.

DE ROSSI CONTRO LA SOCIETA’ – In estate sono rispettati i paletti del FPF, con cessioni dolorose ma l’arrivo del campione del Mondo Nzonzi viene accolto con entusiasmo. Dall’inchiesta di oggi di La Repubblica, si apprende come De Rossi non avrebbe preso bene l’acquisto del francese, visto come un suo doppione. E – come raccontano tre diverse fonti – avrebbe chiesto anche attraverso il suo agente la rescissione del contratto. Il capitano avrebbe affrontato personalmente la dirigenza in un momento di collera avvisando: “Se non risolviamo la cosa, vi faccio arrivare decimi”. Lo strappo sarebbe poi stato ricucito, ma qualche scricchiolio è il prologo di quanto accadrà nell’arco di soli quattro mesi.

LEGGI TUTTA L’INCHIESTA DI REPUBBLICA:

La lettera di Lippie a Pallotta: i senatori non vogliono Monchi e Di Francesco

Il gelo tra De Rossi e Totti: il motivo l’allontanamento di Del Vescovo e Stefanini

Il retroscena: De Rossi e tre senatori volevano Totti via dalla Roma

Quando De Laurentiis voleva comprare la Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

21 commenti

  1. Romanità mercenaria ha detto:

    Non mi sorprende.

  2. Andrea asun ha detto:

    Vengono fuori gli altarini

  3. Barbablu79 ha detto:

    Era evidente come i giocatori non giocassero certe partite… La AS Roma non può essere ostaggio dello spogliatoio. Bravo Pallotta ad aver fatto pulizia.

    • Gianluca ha detto:

      Bravo pure a non aver fatto niente per recuperare la stagione..se si sapeva adesso esce tutto?Ma la dirigenza dove è stata?

  4. Andrea asun ha detto:

    Via dalle scatole

  5. guidone ha detto:

    Ahie… Pallotta ritorna! 😉

  6. guido ha detto:

    articolo che ha tutti i presupposti per una querela da parte di De Rossi.
    Evidentemente c’è qualche ipocrita sull’addio del capitano.
    Anche questo colpa di Pallotta ( ironice dictu)
    Guido

  7. danko ha detto:

    7 gola dalla fiorentina come te li spieghi se no

  8. Romanista san teodoro ha detto:

    Ciao a tutti. Qui cambiano le cose. I vostri eroi. Dico solo questo.. quelli che amano la Roma.

  9. Miusak ha detto:

    “No allo stadio”
    Che massa di mentecatti!
    Anzi mi correggo: la metà sono pecoroni stupidi che ripetono a disco rotto frasi come “no al quartiere stadio” l’altra metà sono delinquenti che lo fanno per altri fini.
    Bravi geni… continuate ad andare contro la Roma !!
    Come il marito che si taglia il cazzo per fare un dispetto alla moglie

  10. Cloud ha detto:

    Fino a ieri tutti a crocifiggere Pallotta perché non aveva rinnovato il contratto a De Rossi, oggi Pallotta ha fatto bene a non rinnovarlo…
    Fate pace cor cervello, andate dove tira il vento e date retta ad ogni articolo

  11. Blek ha detto:

    Ma non s’era sempre accusato Totti di voler fare i propri comodi? Invece scopriamo che c’era chi addirittura minacciava la società se si fosse permessa di ingaggiare persone scomode, oppure di allontanarne altri,alla faccia del buon “Danielino”

  12. Federico 1973 ha detto:

    Ma perpiacere…….tutte fandonie.

    Non crederete mica a questa vaccata probabilmente messa in campo dagli scudieri di pallotta
    per difendere l’ennesima scelta scellerata.

    • Rudifeller9 ha detto:

      @Federico 1973
      Beh ovvio, è chiaramente un gombloddo. L’articolo riporta fatti parecchio precedenti all’addio a DDR e a te questo dovrebbe interessarti visto l’andamento della stagione. Lo disse anche Daniele che sono rimasti traumatizzati dalle cessioni di Nainggolan e Strootman. Ma traumatizzati de che?!?
      Poi magari chiediti perché in questa città non si vince niente e si rimane sempre a galleggiare. Chiediti anche per quale motivo ogni allenatore in questa città viene sistematicamente TRITURATO.
      Questo toglie qualche colpa a Pallotta? No. Ma Pallotta e le persone di cui si circorda sempre questa situazione devono gestire.

  13. gerlando ha detto:

    Bisognerebbe valutare i fatti prima di crocifiggere i presunti colpevoli.
    L’articolo é ancora tutto da dimostrare.
    Strano che sia stato pubblicato proprio adesso.

  14. Mario ha detto:

    Addirittura rescindere il contratto perchè hanno preso Nzonzie? Non ci credo manco se lo vedo. Dicevano che aveva mandato via lui Ranieri nel 2010, non mi pare fossero rimasti in cattivi rapporti…

  15. Gio60 ha detto:

    E’ tutto falso…infatti siamo arrivati sesti…

  16. Da ha detto:

    Eh già. Il suo scopo era tenere sotto scacco la società per 6.5 milioni netti a stagione.
    Ha funzionato proprio invece il piano di mettere Nzonzi Cristante Pastore a centrocampo per una somma che vabè… te la lascio contare a te sia sull’acquisto che per gli stipendi, visto che ti piace tanto.

    Io non mi spiego questa dissociazione dalla realtà. Te smembrano la società e te la fanno a pezzi ed invece di stare avvelenato la difendi. Ricorderemo tra qualche anno i quasi 10 anni della gestione pallotta non solo con il 3-0 al barcellona ma anche con una serie di 7-1, umiliazioni, sconfitte evitabili, sfascioni con le ultime in classifica e 0 trofei (è mezzo secolo che non passavamo tanto tempo senza trofei).

    Però vuoi mette, ogni anno andiamo in champions e prendiamo sveglie perché c’hai ‘na squadra distrutta tranne quando si svegliano gli unici giocatori forti e ne fanno 3 al Barcellona (che poi sò i senatori nel caso te lo fossi scordato)

    Si tifa Roma. Un’azienda che ha lo scopo di arrivare in champions supervalutare i campioni e rivenderli non è la Roma, è il giocattolo de un imprenditore che manco quello sa fa, visto che in 10 anni non è stato bòno manco ad arare la terra per fare le fondamenta dello stadio.

  17. davi ha detto:

    oh, giusto per essere chiari:
    l’importante è non prendere in giro i tifosi con le frasi del tipo “vinceremo questo e quello”
    è quello che fa avvelenare. Fosse arrivato un presidente a dire “facciamo quel che riusciamo” nessuno si sarebbe lamentato. Qua la gente s’avvelena perché viene presa in giro. E’ per questo che lo vogliono cacciare. Ed uno che pensa che l’accozzaglia di dilettanti che hai oggi a centrocampo è meglio che 1 DDR è gente che ti prende in giro.

  18. carotone ha detto:

    purtroppo queste voci erano già uscite, non ci volevo credere ma ora è un pò più difficile..