25 Gennaio 2011

DE MARCHI: ‘A Roma ho lasciato il cuore’

DE MARCHI SU JUVENTUS-ROMA – Marco De Marchi, ex difensore di Juventus e Roma parla, durante la trasmissione ‘Radio Caffé’ in onda su Radio Power Station, in vista della gara di Coppa Italia di giovedì prossimo: “La Roma mi è rimasta nel cuore, come nessun’altra squadra. Quando riesci a vestire la maglia della Juventus  tagli un traguardo importante della tua carriera. A Roma, invece, c’ho lasciato il cuore. Chi mi conosce, sa che avrei dato l’anima per rimanere. La curva Sud era incredibile, quella maglia mi dava una carica incredibile. Il romanista è il tifoso numero uno al mondo“. L’avventura a  Roma è ricordata soprattutto per un episodio sfortunato, un autogol proprio in uno Juventus-Roma della stagione ’91-’92. “Julio Cesar fece un cross, Cervone deviò la palla sul mio stinco e la palla entrò in porta. Fu un incubo vero e proprio. Qualcuno pensò che lo feci apposta, perché venivo dalla Juve, ma chi ricorda quell’azione, sa benissimo che fu del tutto fortuita”. Un pronostico per giovedì? : “E’ molto difficile fare una previsione sarà una bellissima partita. Da non perdere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.