NOTIZIE AS ROMA – “Da calciatore ho vissuto due derby e so che bisogna avere il sangue freddo e sapersi gestire, infatti gli stranieri sono più avvantaggiati.” Queste sono le dichiarazioni di D’Agostino,attuale allenatore dell’Anzio, ai microfoni di Tele Radio Stereo.

Sull’egiziano: Salah tatticamente è indispensabile perché è l’unico con Perotti che aiuta la difesa, però delle volte con la caviglia indolenzita si gioca lo stesso, quindi vedremo.”

Sull’argentino: “Paredes ha avuto continuità sul campo grazie a Spalletti, è un metronomo e sta crescendo moltissimo, se continua così la Roma avrà un campione, credo che sia un calciatore molto forte.”

“Per la Juve giocare due competizioni non sta risultando semplice in più ora stanno avendo qualche acciacco. Tutto dipende dalle sue inseguitrici, i giallorossi devono sperare per vincere il campionato, ma devono vincerle tutte”.