• Da Azmoun a Dybala, come stanno gli infortunati in vista di Lecce-Roma. DS, Modesto resta in pole

    Formazione 2
    29/03/2024 - 23:00

    Da Azmoun a Dybala, come stanno gli infortunati in vista di Lecce-Roma. DS, Modesto resta in pole

    Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un singolo articolo: buona lettura!

    Lecce-Roma: le condizioni di Dybala e degli altri infortunati

    De Rossi sarà costretto a ragionare nuovamente in base a recuperi ed assenze: come riporta Il Tempo, l’allenamento di ieri al Fulvio Bernardini è stato il teatro del ritorno in gruppo di Bryan Cristante, che aveva lavorato a parte mercoledì. Segnali positivi per Dybala, che viaggia verso una maglia da titolare; discorso inverso per Smalling, per il quale si decide ancora per una seduta differenziata che probabilmente farà slittare il suo ritorno in campo. Tornati in gruppo i nazionali HuijsenLukakuZalewski (fresco della conquista degli Europei con la sua Polonia) e Aouar, mentre Paredes non ha preso parte alle esercitazioni dopo il viaggio di ritorno dal ritiro dell’Argentina.

    Roma, nodo ds ancora da sciogliere: Modesto resta in pole

    Da quando Tiago Pinto ha lasciato ufficialmente la carica di direttore sportivo il nome del suo sostituto è ancora avvolto nel mistero. Tutto fa intendere, come riporta il Tempo, che in pole ci sia sempre François Modesto, ma nonostante il blitz di Lina Souloukou a cena con Galliani la quadratura del cerchio non è arrivata. E nelle ultime ore si alzano le quotazioni di due alternative: Florien Maurice, attuale direttore tecnico del Rennes e, più sullo sfondo, Nicolas Burdisso.

    Azmoun, domani gli esami: quando può rientrare

    Nella giornata di oggi è tornato ad allenarsi, seppur a parte, l’attaccante Sardar AzmounCome riportato dal sito del Corriere dello Sport, la punta iraniana domani verrà sottoposta agli esami strumentali per capire l’entità dello stiramento al ginocchio sinistro. Una diagnosi che è stata fatta dallo staff medico della sua Nazionale mentre a Trigoria attendono ulteriori verifiche per avere un quadro completo della situazione. La speranza, in casa Roma, è di riavere il calciatore tra 15 massimo 20 giorni.

    Calciomercato Roma: l’indiscrezione su Pellegrini, il corteggiato Huijsen e il futuro rinforzo in difesa

     Lorenzo Pellegrini potrebbe essere il nome designato dalla società per cercare una plusvalenza pesante che è condizione di esistenza di ogni mercato della Roma. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la sua cessione potrebbe essere presa in considerazione solo in caso di emergenza: l’idea della dirigenza infatti è quella di confermare tutti i big della squadra, a cominciare dal capitano.

    In probabile partenza Dean Huijsen, che dovrebbe tornare alla Juventus alla fine di questa stagione. Su di lui ci sono gli occhi di molte squadre a livello europeo. Secondo quanto riporta il De Telegraf le due formazioni che hanno mostrato maggiore interesse sul classe 2005 sono Borussia Dortmund Newcastle. I bianconeri non apriranno al prestito ma sperano di poter monetizzare molto con il centrale che da poco ha esordito con la Spagna Under 21. La Roma probabilmente saluterà il giovane naturalizzato spagnolo e c’è da valutare anche il futuro di Chris Smalling e Diego Llorente, per questo i giallorossi tengono un occhio sul mercato. Uno dei nomi usciti nelle ultime ore e che sembra resistere è quello di Jaka Bijol dell’Udinese.

    Senti chi parla…

    Oggi sulle principali frequenze radio romane si è parlato della permanenza di Dybala a Roma, dell’indiscrezione di mercato riguardo Lorenzo Pellegrini e della partita e il possibile turnover contro il Lecce, prevista lunedì 1° Aprile alle ore 18:00. Qui sotto alcuni commenti dei Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano

    Mario Corsi a TeleRadioStereo: “cinquanta milioni per Pellegrini? Io li darei alla Roma, ma per farlo rimanere. Se De Rossi riesce a far rivivere Aouar, tocca fargli subito un contratto di sei anni perchè significa che gli puoi comprare gente che non vale niente e lui li fa rinascere”.

    Alessandro Vocalelli a Radio Radio: “Mi sembra quasi oggettivo dire che Dybala non è sempre al 100%. Discuto il fatto rispetto alle parole di Totti che non era sicuro di rinnovare il contratto. Io credo che quando c’è fa la differenza e quindi si è fragile ma lo terrei. Quando lo hai è il giocatore in più”.

    Antonio Felici a TeleRadioStereo: “Turnover? Non vorrei ritrovarmi giocatori riposati ma dei punti in meno… Starei attento, farei massimo due rotazioni”.

    Scrivi il primo commento

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    *

    Seguici in diretta su Twitch!

  • Leggi anche...