17 Novembre 2022

Cristante, intervento al polso riuscito: pronto anche il rinnovo. Per il dopo Karsdorp si guarda in Spagna

Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

foto tedeschi

Globe Soccer Awards, niente da fare per Mourinho: battuto da Ancelotti

“Zero tituli”, come direbbe qualcuno. In occasione dei Globe Soccer Awards 2022 c’erano diversi premi in palio riguardanti il mondo del calcio, ma sfortunatamente nessuno di questi è stato vinto dalla Roma. Ad aggiudicarsi il titolo di Best Coach of the Year è stato Carlo Ancelotti, in gara contro lo Special One e non solo, che con il Real Madrid ha vinto Champions League, Liga e Supercoppa di Spagna. Inoltre, i “Blancos” hanno superato la società capitolina ed il Milan qualificandosi come Best Men’s Club of the Year. Alla cerimonia era presente in qualità di ambasciatore anche Francesco Totti. Senza mezzi termini, la bandiera giallorosso ha commentato quelli che secondo lui dovrebbero essere gli obiettivi primari della squadra di José Mourinho in questa stagione. “Spero che possa risalire e tornare ai verticiL’obiettivo principale è tornare in Champions League perché è il palcoscenico che merita“.

Leggi Anche plus: Premi il pulsante per attivarne le funzionalità

Roma, buone notizie per Cristante: intervento al polso riuscito e rinnovo vicino

Quest’oggi Bryan Cristante si è sottoposto all’intervento chirurgico in merito al problema rilevato al polso sinistro. Più precisamente si tratta di una contusione ossea allo scafoide. A causa di ciò, infatti, il centrocampista giallorosso era stato costretto ad abbandonare il ritiro della Nazionale italiana a Coverciano. La Roma, attraverso un comunicato ufficiale, ha reso noto che l’operazione è terminata con successo.

Novità anche sul fronte rinnovo. Il numero 4 è ad un passo dal firmare con la società un contratto che lo legherà nella Capitale fino al 2027. Lo stipendio percepito sarà di circa 3 milioni annui. Da quando José Mourinho è arrivato sulla panchina giallorossa, Cristante ha collezionato in totale 71 presenze in due stagioni tra Serie A, Europa League e Conference. Ora, uno dei fedelissimi del mister portoghese è pronto a rinnovare a vita con questa maglia.

Wijnaldum, continua il percorso di recupero

La vita da monaco di Georginio Wijnladum prosegue, anche se con qualche notizia in più. Il recupero del centrocampista olandese procede spedito e manca da fine agosto quando si è rotto la tibia in allenamento prima del match contro la Cremonese. L’ex Psg ha giocato una sola partita in maglia giallorossa e spera di tornare al top nel 2023. Sul suo profilo Instagram ha voluto ringraziare la palestra The Kamani Club che lo ha ospitato in questi giorni di allenamento. Il classe ’90 ha ancora più di un mese per tornare con il gruppo e provare a rientrare per fine gennaio.

Karsdorp richiesto in Francia: spunta il nome di Odriozola come sostituto

Rick Karsdorp, ormai separato in casa con la Roma in seguito alle dichiarazioni infuocate di Mourinho nel post gara contro il Sassuolo, è stato messo sul mercato in cerca di nuova sistemazione. L’olandese sarebbe finito nel mirino di Marsiglia e Lione, che avrebbero già chiesto informazioni per una cessione in prestito secco o con diritto di riscatto. L’esterno, che prima dell’ultima partita in previsione della sosta Mondiale aveva già lasciato la città con la propria famiglia, è corteggiato anche da Juventus e Bologna.

Tra i vari nomi che potrebbero sostituire l’ex Feyenoord, c’è anche quello di Alvaro Odriozola. Il calciatore spagnolo, attualmente di proprietà del Real Madrid, è tornato in patria dopo l’esperienza con la Fiorentina ed il mancato riscatto dei viola. Il 26enne tornerebbe in Serie A e la Roma potrebbe essere interessata al suo profilo, ma la decisione spetterà direttamente allo Special One, che preferirebbe un calciatore con più esplosività.

D’altra parte sembra essere tramontata l’ipotesi Hector Bellerin. L’ex Arsenal e Betis, infatti, avrebbe declinato il possibile tesseramento da parte della dirigenza giallorossa e deciderà il suo futuro solo a fine stagione. Per ora il classe ’95 non ha intenzione di muoversi da Barcellona durante questa finestra di mercato invernale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Giorgio ha detto:

    Odriozola non sarebbe male oltretutto poi conosce già il campionato italiano